editoriale

Più forti delle assenze: 3 punti pesantissimi in quel di Salerno

Una vittoria nel segno di Mario Balotelli, autentico spauracchio dei Granata. Il bresciano deve avere un conto in sospeso con Lotito, avendo realizzato ben 3 dei 4 gol stagionali proprio alla Salernitana. Un Monza più forte di tutto, anche...

finconsadmin

Una vittoria nel segno di Mario Balotelli, autentico spauracchio dei Granata. Il bresciano deve avere un conto in sospeso con Lotito, avendo realizzato ben 3 dei 4 gol stagionali proprio alla Salernitana. Un Monza più forte di tutto, anche delle assenze, che lo hanno privato di ben 8 giocatori a causa di una sciocchezza, quella del pomeriggio passato al Casinò di Lugano. Una leggerezza clamorosa, ancor di più se fatta nel momento topico della stagione, ma fortunatamente per i ragazzi di Brocchi il tutto è risultato ininfluente.

La cartolina di giornata come dicevamo è certamente di Mario Balotelli, che bagna subito il suo ingresso in campo con una doppietta: due reti importanti, soprattutto quella del 2-1, arrivata a 9’ dalla fine. Una rete che riporta il Monza in vantaggio, dopo che l’1-0 firmato Frattesi al 49’ (8 centri in campionato e scommessa vinta con Brocchi) era stato annullato dall’immediato pareggio firmato Gondo. Un match molto equilibrato quello dell’Arechi, soprattutto nel corso della (molto tattica) prima frazione, ma nel finale ci pensa super Mario.

La rete del nuovo vantaggio arriva proprio a pochi istanti dal suo ingresso in campo, ed è una rete pesantissima, che indirizza sui binari giusti un match fondamentale per la classifica. Nel finale Mario trova anche la rete del 3-1, per una punizione sicuramente severa per la Salernitana di oggi. Un successo importantissimo, anche in virtù della clamorosa sconfitta casalinga del Lecce (1-3 contro il Cittadella), che permette al Monza di mettere i salentini nel mirino. Martedì infatti c’è Monza-Lecce, un’occasione davvero imperdibile i ragazzi di Brocchi, che possono ancora ambire ad un clamoroso secondo posto.