Vincere era il solo risultato a cui aspirava il Monza: la vittoria è arrivata e alla Reggiana la truppa di Brocchi ha lasciato solo le briciole. Alla luce del successo del Lecce sul campo del Venezia, era importantissimo riconquistare la seconda piazza: così è stato, con una prestazione convincente nell'atteggiamento caparbio, combattivo e proiettato all'aggressione costante dell'avversario, mai pericoloso dalle parti di Lamanna. Due punti guadagnati su Salernitana e Cittadella, tre sul Venezia che sabato si presenta all'U Power Stadium con la necessità di sterzare le proprie ambizioni col risultato pieno. Ma il Monza deve vincere per continuare la sua cavalcata e ingaggiare un duello corpo a corpo col Lecce per la seconda posizione, visto che anche oggi l'Empoli ha vinto nel finale rimanendo a più sei. Il campionato rimane equilibrato e i punti si giocano sul filo dei minuti partita dopo partita. La linea del traguardo è ancora distante, ma nel momento decisivo è vietato distrarsi. Perché lo sprint finale deve essere eseguito al meglio e orientato alla concretizzazione del Grande Sogno. 

Sezione: Editoriale / Data: Mar 16 marzo 2021 alle 21:45
Autore: Redazione Tuttomonza
Vedi letture
Print