pagelle

Monza-Cittadella 2-0, le pagelle: i biancorossi si fermano ad un passo dall’impresa. Balotelli e D’Alessandro determinanti

Monza-Cittadella 2-0, le pagelle: i biancorossi si fermano ad un passo dall’impresa. Balotelli e D’Alessandro determinanti

E' un grande Monza quello visto questa sera al U-Power Stadium contro il Cittadella. Il 2 a 0 però non basta ai bagai, in finale ci vanno i veneti. I rimpianti sono tutti per l'andata, una partita troppo sbagliata per essere...

Stefano Pontoni

E' un grande Monza quello visto questa sera al U-Power Stadium contro il Cittadella. Il 2 a 0 però non basta ai bagai, in finale ci vanno i veneti. I rimpianti sono tutti per l'andata, una partita troppo sbagliata per essere vera. Balotelli e D'Alessandro provano la remuntada, poi però nel finale nonostante l'assalto non arriva il terzo gol. Delusione e amerezza, per una stagione che doveva essere diversa.

Di Gregorio 6,5 - Si supera in più di un'occasione tenendo il Monza in corsa fino alla fine. Para tutto e di più.

Sampirisi 6 - Spinge fin da subito. Arriva sul fondo con regolarità, mettendo del mezzo diversi cross interessanti. 

Bellusci 6,5 -  Con lui in campo si vede la differenza. Rispetto all'andata il Cittadella trova un muro. Non lascia passare nulla. Il suo carattere, la sua grinta sarebbe servita all'andata.

Pirola 6,5 - Il Cittadella non crea pericoli, lui non sbaglia nulla. Questa stagione lo ha visto crescere di partita in partita. 

Carlos Augusto 7 - Affonda e preme, dai suoi piedi arrivano i pericoli maggiori. Fino alla fine spinge a testa bassa. Il brasiliano è uno di quelli che la Serie A l'avrebbe mertita.

Frattesi 7 - Lascia in campo in lacrime ma non è lui il responsabile di questo fallimento, anzi. Davide è stata la vera rivelazione di questa stagione. Ha tirato la carretta per l'intero campionato, un giocatore sempre determinante. Anche sta sera ci prova in tutti i modi a portare il Monza in finale.

Scozzarella 6 - Detta bene i ritmi in mezzo al campo. Giocate pulite, senza farsi mai prendere dalla fretta e senza soffrire il pressing degli avversari. (Dal 77’ Barberis s.v. - Quella punizione dal limite non avrebbe dovuto infrangersi sulla barriera. Una delle delusioni, nel complesso, di questa stagione).

Colpani 6 - Si danna l’anima e prova spesso l’inserimento. Nel primo tempo dribbla chiunque ma si perde nel momento cruciale. (Dal 65’ D’Errico 6 - Il capitano entra con la voglia di spaccare il mondo. Ci mette il cuore ma non basta. Avrebbe anche la palla per vincerla).

Boateng 5,5 - La qualità come al solito non manca, ma c’è poco spunto. Trotterella in mezzo al campo, un paio di conclusioni spaventano Kastrati. Da uno come lui ci si aspettava davvero di più. Ha vivacchiato. (Dal 46’ D'Alessandro 8 - Entra e segna il gol della speranza con una giocata incredibile. Viene da chiedersi perché non abbia giocato all'andata? Perché è entrato sempre dopo? D'Alessandro è un giocatore di Serie A, che in B può essere devastante. Sta sera si è visto, Brocchi l'ha capito tardi. ).

Balotelli 7,5 - Mario dimostra di essere uno dei migliori. Lotta su tutti i palloni, segna il gol che rimette in discussione la qualificazione. Stesso discorso fatto per D'Alessandro, meritava più spazio nonostante gli acciacchi. (Dal 77’ Diaw 5,5 - Nell'assalto finale non riesce mai a rendersi pericoloso. Anche l'ultima spizzicata di testa finisce tra le braccia del portiere avversario).

Dany Mota 6,5 - Si accende e spinge con costanza. A testa bassa cerca la giocata che può cambiare la partita. Il portoghese è uno dei pochi a poter dire di avercela messa tutta quest'anno.

Brocchi 6 - Corregge la squadra e ovviamente vince la partita, vista la forza della sua squadra. Gli errori fatti durante la stagione sono però troppo gravi. Al "Tombolato" all'andata sbaglia tutto e sta sera i suoi non riescono nel miracolo. Stagione fallimentare.