pagelle

Le pagelle di Cosenza-Monza 0-3: Balotelli ancora una volta decisivo dalla panchina, che impatto di D’Errico!

Le pagelle di Cosenza-Monza 0-3: Balotelli ancora una volta decisivo dalla panchina, che impatto di D’Errico!

Vincere e basta. Doveva fare questo il Monza e l'ha fatto. Tre punti che mantengono viva la speranza di raggiungere il secondo posto, arrivati grazie ad una zampata finale. Decisivi i cambi, Brocchi la decide con la panchina. Balotelli,...

Stefano Pontoni

Vincere e basta. Doveva fare questo il Monza e l'ha fatto. Tre punti che mantengono viva la speranza di raggiungere il secondo posto, arrivati grazie ad una zampata finale. Decisivi i cambi, Brocchi la decide con la panchina. Balotelli, D'Errico e Diaw entrano e fanno la differenza. 

Di Gregorio 7 - Il Cosenza non lo mette molto in difficoltà, nel primo tempo accompagna fuori con lo sguardo il sinistro a giro di Carretta. Nella ripresa sale in cattedra, con un grande intervento a mano aperta su Carretta e soprattutto con una parata pazzesca su Trotta. Sempre più maturo e determinante.

Bellusci 6,5 - Concede poco o nulla agli attaccanti avversari. Sempre aggressivo. Cerca di dare una mano anche in fase di impostazione.

Paletta 6 - Soffre le accelerazioni di Carretta, quando viene puntato va in evidente difficoltà. Sapendo di non avere lo stesso passo dell'avversario punta tutto sull'esperienza e alla fine il muro resiste. Anche lui da una mano alla costruzione del gioco. (69' D'Alessandro 6 - Entra e spinge subito sull'acceleratore. Quando punta fa sempre male)

Pirola 6,5 - Continua a crescere di partita in partita. Anche oggi una prestazione importante, è ormai una certezza della difesa a tre disegnata da Brocchi. Sempre puntuale nelle chiusure, attento in marcatura.

Sampirisi 6 - Cerca di spingere con costanza, senza però sbilanciarsi troppo davanti. Gioca a tutta fascia. 

Frattesi 6,5 - Primo tempo così così e Brocchi lo rimprovera. La strigliata gli fa bene, nella ripresa gioca su alti livelli, spaccando in due il centrocampo avversari. Anche in versione assist man. Coast to coast e gran palla per Balotelli da applausi.

Barberis 6,5 - E' in fiducia e si vede. Prova sempre a verticalizzare e ad alzare i ritmi del gioco. Ci prova anche su punizione ma Falcone ci mette i guantoni. Buona prova che dà continuità a quella contro il Lecce.

Colpani 6 - Gioca tra le linee, è sempre una spina nel fianco per gli avversari. Palla al piede ha tanta qualità, con maggiore concretezza può diventare un giocatore fondamentale. (64' D'Errico 7 - Impatto deflagrante del capitano sul match, avvia l'azione del vantaggio e raddoppia con una giocata sontuosa).

Carlos Augusto 6 - Al brasiliano manca il guizzo vincente. Spinge meno del previsto, prova ad accentrarsi per trovare la giocata vincente ma non riesce a fare male.

Gytkjaer 5 - Preferito a Diaw e Balotelli, riceve pochi palloni dalle fasce e si immalinconisce facendosi notare solo per un paio di sponde. (64' Balotelli 7 - Ancora una volta Brocchi lo lascia in panchina. Supermario in versione pugile incassa, poi entra sul ring e decide il match. Decisivo ancora una volta).

Mota Carvalho 6 - Oggi va a sprazzi, ha le qualità per far male ma gli manca qualcosa. Il portoghese resta comuque sempre una risorsa di gioco per la squadra. (64' Diaw 6,5 - Finalmente si sblocca. Trova un gol tanto cercato).

Brocchi 7 - Anche oggi la vince con i cambi. Determinanti le scelte che fa a gara in corso.