focus

Foscarini: “Incredibili i problemi del Monza ma a volte i big in squadra non sempre aiutano…”

L'allenatore Claudio Foscarini ha parlato in diretta a TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto, toccando anche l'argomento Monza: "Credo che si debba andare più in profondità. Se penso...

Redazione Tuttomonza

L'allenatore Claudio Foscarini ha parlato in diretta a TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto, toccando anche l'argomento Monza: "Credo che si debba andare più in profondità. Se penso alla squadra che ha il Monza mi viene il mal di testa e da chiedermi come mai una squadra tra le più complete della categoria abbia certe problematiche. Mi metto nei panni dell'allenatore: quando porti Balotelli e Boateng, dei talenti che hanno qualità e personalità, è logico che si debba accettare un condizionamento della struttura e del modello di gioco. Lì l'allenatore può dare lo spartito, ma spesso sono loro a dettarlo. Per fare un altro esempio dico Ronaldo alla Juventus: hai voglia a dargli linee guida e un assetto, ma lui andrà oltre. Più delle volte ti fa vincere le partite, ma quando non è in giornata ti scombussola l'organizzazione di gioco. A Monza non hanno considerato questo, pensando che se hai più di un talento vinci. Ma non tutti si adattano a questa categoria e all'enorme spirito di sacrificio che dev'esserci. Quando mancano risultati e successi le problematiche diventano enormi, ma dico che a monte forse andavano fatte altre valutazioni, non serviva forse così tanto".