pagelle

Le pagelle di SPAL-Monza 1-1: Di Gregorio provvidenziale, Gytkjaer segna, Boateng spento

Le pagelle di SPAL-Monza 1-1: Di Gregorio provvidenziale, Gytkjaer segna, Boateng spento

Il Monza non riesce a sbancare il "Mazza". I biancorossi riescono a passare in vantaggio con Gytkjaer ma poi si fanno rimontare da Valoti. Un punto a testa. Gli uomini di Brocchi restano secondi, a parità con il Chievo. La SPAL...

Stefano Pontoni

Il Monza non riesce a sbancare il "Mazza". I biancorossi riescono a passare in vantaggio con Gytkjaer ma poi si fanno rimontare da Valoti. Un punto a testa. Gli uomini di Brocchi restano secondi, a parità con il Chievo. La SPAL resta dietro. 

Di Gregorio 6,5-  Prestazione imporatante per il portiere biancorosso. Nel secondo tempo salva in un paio di occasioni. Provvidenziale su Seck. Può veramente poco sulla bellissima conclusione di Valoti.

Sampirisi 5,5- Non riesce a spingere come ci si aspetterebbe. Sul gol ha qualche responsabilità, Sala sterza dal suo lato di competenza. (Dall’83 Donati sv).

Bellusci 6.5 - La difesa del Monza si dimostra sempre solida. Guida con esperienza la retroguardia. 

Bettella 6 - Anche la sua è una buona partita. Sempre attento, non lascia spazi agli attaccanti avverasri. Solo un'ingenuità rischia di costargli caro: nel finale di primo tempo trattiene Paloschi in area, l'arbitro per fortuna fa proseguire.

Carlos Augusto 6,5 - La sua è una spinta costante e infatti il Monza sulla sinistra si rende sempre pericoloso. Con Dany Mota si intende a meraviglia.

Frattesi 5,5 - Meno brillante rispetto alle ultime uscite. Gli manca il guizzo vincente. Non riesce ad inserirsi come ha dimostrato di saper fare. (Dal 90’Armellino sv).

Barberis 5,5 - Spetta a lui costruire la manovra, Valoti però spesso lo contrasta. Le sue geometrie vengono oscurate.

Barillà 6- Prestazione di sostanza. Ci mette tanta corsa. La sua fisicità è indispensabile nel mezzo.

Boateng 5,5 - La sua stella questo pomeriggio non brilla. Tutti si attendono da lui la giocata del campione, al "Mazza" però non combina granché. Partita deludente. (Dall’83 Ricci sv).

Gytkjaer 6,5- Si vede poco ma quando ha la sfera per poter portare in avanti i suoi non sbaglia quasi mai: infatti nemmeno stavolta fallisce. (Dal 64’ Diaw 6 - Entra con la voglia di spaccare subito la partita. Pressa altissimo).

Mota 6,5- Si conferma il vero uomo in più del Monza. Fa venire il mal di testa a Tomovic e sguscia via continuamente nella prima frazione. Cala nella ripresa, quando le marcature si fanno più strette.

Brocchi 6 - Il suo Monza oggi è normale. Potrebbe stupire ma non lo fa.