l avversario

Prima del Monza la SPAL ha la Juve. Marino: “Non andremo a Torino in gita”

Domenica andrà in scena il big match di B tra Monza e SPAL. Prima di questa super sfida che vale le prime posizioni del campionato cadetto, gli spallini sono attesi da un'altra suggestiva partita, il quarto di Coppa Italia contro...

Stefano Pontoni

Domenica andrà in scena il big match di B tra Monza e SPAL. Prima di questa super sfida che vale le prime posizioni del campionato cadetto, gli spallini sono attesi da un'altra suggestiva partita, il quarto di Coppa Italia contro la Juuventus.

"Questo traguardo sicuramente è qualcosa di inaspettato" ha spiegato il tecnico biancoazzurro Pasquale Marino - "Contro il Sassuolo ci ha girato bene la sorte in qualche episodio e l’espulsione di Djuricic ha spianato la strada. Però la fortuna te la devi anche andare a cercare e noi siamo stati bravissimi da questo punto di vista: i ragazzi si sono sacrificati e hanno disputato una grande partita. Speriamo di non aver esaurito tutti i jolly con la dea bendata nel turno precedente... (risata). Una cosa è certa: contro la Juventus sarà durissima. Ma ci presenteremo allo Stadium per provarci, non in gita di piacere. I pronostici sono per loro e noi abbiamo poche possibilità, però faremo il massimo per tentare l’impresa. Fioretto in caso di qualificazione? Se succede, sono disposto a rinunciare ai miei adorati dolci. Diciamo una settimana senza cannoli siciliani”.