primo piano

Tra Spal e Monza sorride l’Empoli: al Mazza Valoti risponde a Gytkjaer

Tra Spal e Monza sorride l’Empoli: al Mazza Valoti risponde a Gytkjaer

Al Mazza esce fuori un pareggio giusto tra Spal e Monza che fa sorridere l'Empoli. Al vantaggio di Gytkjaer ha risposto la botta in perfetta coordinazione di Valoti. La prima frazione è subito intensa: subito la squadra di Brocchi a...

Niccolò Anfosso

Al Mazza esce fuori un pareggio giusto tra Spal e Monza che fa sorridere l'Empoli. Al vantaggio di Gytkjaer ha risposto la botta in perfetta coordinazione di Valoti. La prima frazione è subito intensa: subito la squadra di Brocchi a comandare le operazioni di gioco con il palleggio incessante alla ricerca della verticalità sugli esterni. I biancorossi aggrediscono bene la partita trovando il vantaggio al primo vero affondo con il quarto centro in stagione del centravanti danese Gytkjaer abile a sfruttare la precisa assistenza di Dany Mota scappato via a Tomovic con la specialità della casa in conduzione palla. La squadra di Marino non si scompone, si riassesta e trova le risposte attraverso l'innalzamento del baricentro che porta la Spal al pareggio: sul vertice sinistro Sala s'accentra sul piede debole e trova per vie orizzontali Valoti che impatta col collo pieno trovando una rete dagli alti contenuti tecnici. Poi gli animi si scaldano e i cartellini iniziano a fioccare senza controllo, la Spal costruisce con dinamismo in mezzo al campo e recrimina per l'intervento in area al limite della regolarità di Bettella su Paloschi. Nella ripresa i pericoli latitano e c'è maggior staticità ad impedire la fluidità di manovra da entrambe le parti. Strefezza calcia alto su punizione, al 74' è Seck a rendersi pericoloso puntando l'uomo e concludendo col mancino per la risposta di Di Gregorio. La qualità e il ritmo non mancano ma il gioco viene continuamente spezzettato da interventi fallosi. Esordio per Diaw e Ricci, nel finale il 2001 Moro ha la palla buona per il sorpasso ma getta alle ortiche il suggerimento di Strefezza. 

TRIPLICE FISCHIO AL MAZZA: PARI E PATTA COME ALL'ANDATA!

93' OCCASIONE SPAL! MORO HA LA PALLA PER IL 2-1 RICEVENDO DA STREFEZZA, COLPISCE MALE E SPEDISCE ALTO!

90' Saranno tre i minuti di recupero anche in questo secondo tempo! 

89' Esce Frattesi, entra Armellino. Da poco Galliani ha lasciato la tribuna. Scarica Diaw per Barberis che sceglie il piatto e non il collo spedendo alto sopra la traversa con Berisha in controllo visivo. 

86' Strappa Frattesi in conduzione a tutto gas, si gioca il jolly Missiroli trattenendo l'avversario con il cartellino giallo ai danni dell'esperto mediano ex Sassuolo. In precedenza anche Ricci è stato ammonito per l'intervento irregolare con la mano a fermare la ripartenza laterale della squadra di Marino. 

83' Ammonito Pasquale Marino che s'è rivolto a Bellusci con qualche parola di troppo. Controlla il possesso ora il Monza ma sbaglia Mota Carvalho che, pressato da Tomovic, si porta fuori dal campo il pallone concedendo rimessa laterale alla Spal.

80' Pronto ad esordire anche Federico Ricci che entrerà in campo a breve insieme a Donati. Fuori Boateng e Sampirisi. Vuole maggior freschezza qualitativa in avanti Brocchi che sta chiedendo un giro palla maggiormente incisivo ai suoi. 

77' Doppio cambio per la Spal: escono Valoti e Sala, fanno l'ingresso in campo Dickmann e Sernicola a fornire nuovi impulsi energetici per quest'ultima parte di gara. 

75' Sterza sul mancino Sampirisi conquistando calcio di punizione per il fallo di Sala. Calcio di punizione molto invitante in favore del Monza quando siamo entrati nell'ultimo quarto d'ora di gara, ancora in perfetto equilibrio. Calcia Barberis, traiettoria troppo lunga per tutti, nuova rimessa dal fondo per Berisha. 

74' OCCASIONE PER LA SPAL! Ecco le capacità di puntare l'uomo di Seck spostando la palla e andando sul mancino, la conclusione è strozzata e favorisce la parata di Di Gregorio. 

72' Il canovaccio prevede ora il controllo gestionale del possesso in favore del Monza che sta imponendo con autorevolezza la costruzione nella metà campo avversaria, Marino chiede rapide riconquiste e ripartenze fulminee come in questa circostanza con Seck che va in conduzione e serve Valoti su cui rinviene ottimamente Frattesi conquistando pure la punizione. 

69' OCCASIONE MONZA: Frattesi fa filtrare il pallone per Barillà che si sgancia sulla sinistra e dopo il primo controllo mette dentro a cercare Boateng, il muro lo alza Vicari in perfetta copertura centrale in anticipo sul fantasista biancorosso. 

68' Continua a dare indicazioni Marino chiedendo ai suoi centrocampisti di chiudere le linee in mezzo al campo ripulendo gli spazi in favore delle ripartenze aggressive. 

66' Conclusione al volo in perfetta coordinazione di Sala che colpisce il fianco di Sampirisi. Sullo sviluppo successivo Valoti prova il cambio gioco colpendo in pieno il direttore di gara Marinelli che sorride e fa riprendere il gioco con il nuovo possesso per la squadra di Marino. 

63' Possesso ragionato e molto accelerato del Monza nella metà campo avversaria. Pronte, nel frattempo, le due sostituzioni: c'è l'esordio di Davide Diaw con la maglia biancorossa, gli fa spazio l'autore del gol Gytkjaer. Marino getta nella mischia Salvatore Esposito pronto a farsi valere in mediana dando maggior freschezza al posto di Mora. 

61' Prova a reagire il Monza: traversone di Sampirisi per Mota che stacca dopo esser venuto incontro ma viene anticipato da Vicari. Pronti due cambi nel frattempo, uno per parte. 

60' OCCASIONE PER LA SPAL: flipper al limite dell'area, Strefezza imbuca per Seck che s'incunea e calcia sul primo palo di collo destro trovando la risposta coi piedi di Di Gregorio attento nel mantenimento posizionale. 

59' Si fa ingolosire Frattesi che prima fa passare il pallone in mezzo alle gambe di Missiroli poi calcia dai trenta metri direttamente in tribuna. 

58' Calcio d'angolo per la Spal dopo una bella ripartenza in circolazione palla da sinistra verso destra. Traversone 

57' Raccoglie una seconda palla Barberis che s'aggiusta il calibro e lascia partire la conclusione d'interno destro, blocca a terra in due tempi Berisha. 

54' Gran giocata di Demba Seck che sguscia via a Bettella, è molto attento a raddoppiare Bellusci con l'ausilio di Sampirisi alzando il muro difensivo. Esce bene il Monza dal pressing centrale, Vicari s'aggrappa alla maglia di Boateng prendendo il cartellino giallo: sesto ammonito dell'incontro. 

51' S'invola sul lato mancino Dany Mota che sfida a duello Tomovic attento e grintoso ad attaccare con la giusta ferocia agonistica il pallone concedendo la rimessa in fase avanzata al Monza. S'inizia intanto a scaldare Davide Diaw proprio nell'istante in cui Barberis mette il piede sulla sfera per controllarla ma toccando coi tacchetti Strefezza concedendo alla Spal calcio di punizione in fase difensiva. 

49' Combina lateralmente Missiroli trovando Mora che subisce la carica fallosa di Sampirisi in copertura laterale. Poi è rapida la riconquista del Monza che sta avendo difficoltà a costruire dal basso trovando il pressing elevato e ben organizzato della truppa di Marino. 

48' OCCASIONE SPAL: calcia Strefezza a giro su punizione invitante dai 25 metri, la traiettoria non scende a sufficienza e termina alta sopra la traversa della porta difesa da Di Gregorio. 

46' Al via il secondo tempo del Mazza. Va lungo Berisha, saltano Mora e Bellusci e a prenderla è il capitano del Monza. Poi Carlos Augusto evita la rimessa laterale regalando un nuovo possesso a Strefezza. 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Prima frazione intensa e a due volti: subito il Monza a comandare le operazioni di gioco con il solito palleggio incessante alla ricerca della verticalità sugli esterni. I biancorossi aggrediscono bene la partita trovando il vantaggio con il quarto centro in stagione del centravanti danese Gytkjaer abile a sfruttare la precisa assistenza di Dany Mota scappato via a Tomovic con la specialità della casa in conduzione palla. La squadra di Marino non si scompone, si riassesta e trova le risposte attraverso l'innalzamento del baricentro che porta la Spal al pareggio: sul vertice sinistro Sala s'accentra sul piede debole e trova per vie orizzontali Valoti che impatta col collo pieno trovando una rete dagli alti contenuti tecnici. Poi gli animi si scaldano e i cartellini iniziano a fioccare senza controllo, la Spal costruisce con dinamismo in mezzo al campo e recrimina per l'intervento in area al limite della regolarità di Bettella su Paloschi. 

48' Prova Boateng a far correre Gytkjaer sul lato destro, ma non c'è più tempo, duplice fischio di Marinelli e squadre a riposo per l'intervallo.

46' Sampirisi va in conduzione dopo aver ricevuto da Frattesi e mette al centro un traversone tagliato con la giusta forza su cui interviene in modo scomposto Vicari favorendo la presa bassa di Berisha. 

45' Saranno tre i minuti di recupero!

44' Contrasto duro tra Strefezza e Bettella: in campo gli staff sanitari e la punizione sarà ancora per il Monza in difficoltà nella seconda parte di primo tempo con l'innalzamento del baricentro della truppa di Marino che aggredisce alta senza dare la possibilità a Barberis e Frattesi di ragionare per impostare cercando la verticalità.

42' Pressing forsennato della Spal che sta complicando i piani di costruzione dei biancorossi. Qui prova ad entrare dentro il campo Dany Mota dopoa ver ricevuto in verticale da Frattesi, fallo di Strefezza e punizione per la squadra di Brocchi sulla linea mediana. 

41' Piovono ora i cartellini: Mora va a contrasto in gomito alto su Frattesi, fallo e ammonizione per il mediano della Spal che sta lavorando bene soprattutto per occultare le tracce centrali verso Boateng. 

40' Ammonito Barillà per il fallo tattico ai danni di Valoti. Poi è ancora Strefezza ad accendersi sulla destra puntando Augusto e crossando ancora per Paloschi, colpo di testa che termina alto sopra la traversa della porta difesa da Di Gregorio. 

38' Attacca a testa bassa la Spal: Strefezza lavora il pallone cerca il pertugio per il cross, lo trova a centro area ma è provvidenziale Frattesi in ripiegamento. Sull'azione successiva protesta la squadra di Marino chiedendo un calcio di rigore per l'intervento al limite di Bettella su Paloschi.

35' Percorre centralmente il campo Strefezza, lo segue con attenzione il connazionale Augusto commettendo un'irregolarità. Valoti prova a sventagliare dalle parti di Seck che si muove anticipatamente ma trova il muro di Bettella abile a conquistare anche fallo. 

32' A contrasto Mora e Gytkjaer: intervento con la gamba alta del danese che si prende anche il cartellino giallo tra le proteste di Boateng non d'accordo con la decisione di Marinelli. 

31' Fallo di Valoti su Frattesi: giallo per il centrocampista della Spal. Poi si scaldano gli animi tra Vicari e Frattesi, ci pensa il direttore di gara a spegnere le scaramucce. Sullo sviluppo successivo Paloschi fa a sportellate con Bellusci commettendo fallo dopo essersi appoggiato sul capitano del Monza. 

30' VALOTI PAREGGIA CON UN GRAN GOL! Sala raccoglie da sinistra e s'accentra sul piede debole mettendo in mezzo per Valoti che schiaccia con grande potenza e assidua precisione battendo l'incolpevole Di Gregorio. 

24' Qualche schermaglia tra Boateng e Sala perché il Monza pretendeva che gli avversari mettessero fuori il pallone. Valoti riceve da Strefezza per lo schema corto su punizione e calcia con il collo pieno affrettando l'operazione della conclusione: corpo indietro e palla alle stelle. 

22' Grande scivolata in ripiegamento di Barillà sul lato mancino coprendo lo spazio che Strefezza avrebbe potuto percorrere sfidando il connazionale Carlos Augusto. Ripartenza del Monza con l'anticipo di Sampirisi su Paloschi, transizione positiva per Barillà che se la fa soffiare dal ripiegamento di Valori bravo ad intervenire in fase passiva. 

19' Palla imprecisa di Sala dopo aver raccolto la sventagliata di Missiroli. Poi cross da corner verso Mora che abbatte Bellusci e Bettella in un colpo solo. Calcio di punizione per il Monza in area di rigore biancorossa. 

16' Aggredisce molto la squadra di Brocchi soprattutto sul settore mancino dove Augusto e Dany Mota attaccano con molta frequenza. Calcio d'angolo per i biancorossi dopo il cross del brasiliano respinto dall'intervento con la testa di Vicari. Tentativo aereo respinto da Ranieri, Barberis se la fa soffiare da Missiroli che prova il suggerimento verticale dalle parti di Seck, decisivo l'anticipo in copertura di Bettella. 

14': ANCORA MONZA! Scatenato ancora Dany Mota imprendibile a sinistra. Tomovic non gli prende le misure, il portoghese scarica alleggerendo dove c'è Boateng che prova la bordata di collo pieno trovando la testa di Vicari ad immolarsi sulla traiettoria. 

12' GYTKJAER DI TESTA, MONZA IN VANTAGGIO! Secondo affondo di Dany Mota che si scatena ricevendo da Barberis accendendo la conduzione palla: suola e tocco mancino arretrato per il centravanti danese che si stacca abilmente dalla marcatura di Vicari impattando con la fronte mettendo a segno il quarto gol in stagione, non può nulla Berisha. 

10' Primo squillo del Monza sul lato mancino: riceve e parte in dribbling Dany Mota saltando Strefezza bravo a rintanare chiudendo in calcio d'angolo. Barberis gioca corto per Augusto che attraversa tutta l'area di rigore trovando l'intervento di Vicari. Sul fronte opposto s'accende Seck in velocità, giocata perfetta in copertura contrastiva di Frattesi che conquista punizione in fase difensiva. 

7' Attaccato da Mora Frattesi che concede alla Spal rimessa laterale in zona d'attacco. Sullo sviluppo successivo Tomovic serve Strefezza che si muove tra le linee, effettua il controlla orientato e calcia di collo pieno a lato con Di Gregorio in controllo della traiettoria della sfera. 

5' Gestisce il possesso la formazione di casa coinvolgendo gli interpreti arretrati, mentre è ancora impreciso il Monza che sbaglia il disimpegno orizzontale nei confronti di Carlos Augusto. Si studiano in quest'avvio Spal e Monza, poco lavoro in pressing alto, entrambe preferiscono restare in attesa senza rompere le linee.

3' S'accentra Boateng che illumina il corridoio destro premiando la corsa di Gytkjaer su cui fa buona guardia Ranieri con l'intervento pulito in scivolata. Poi errore in fase di costruzione di Bettella che regala il pallone a Missiroli, è costretto al fallo tattico in mediana Boateng: possesso per la squadra di Marino che è partita col piglio aggressivo.

2' Cerca il suggerimento verticale Paloschi mandando in profondità Seck che lavora bene il pallone con padronanza saltando Sampirisi mettendo in area dove c'è l'intervento difensivo di Bellusci. Sullo sviluppo successivo Sala entra dentro il campo e prova a servire ancora Seck molto attivo in quest'avvio, gli passa davanto Sampirisi conquistando fallo. 

1' Partiti al Mazza! Subito lavoro in impostazione per la Spal: Mora riceve da Sala e poi alleggerisce verso Ranieri che cerca in profondità i centimetri di Seck, anticipo aereo di Bellusci in copertura preventiva.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LE FORMAZIONI UFFICIALI

SPAL (3-4-1-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Ranieri; Strefezza, Missiroli, Mora, Sala; Valoti, Paloschi, Seck. All. Marino (Thiam, Gomis, Esposito, Sernicola, Okoli, Spaltro, Dickmann, Viviani, Moro, Brignola).

MONZA (4-3-3): Di Gregorio; Sampirisi, Bellusci, Bettella, Carlos Augusto; Frattesi, Barberis, Barillà; Boateng, Gytkjaer, Mota Carvalho All. Brocchi (Lamanna, Donati, Anastasio, D’Errico, Scaglia, Armellino, Scozzarella, Maric, Ricci, Colpani, Diaw, Pirola).

15:50 - Dirige l'incontro il sig. Marinelli di Tivoli, gli assistenti sono Margani e Sechi. Pochi istanti al calcio d'inizio, restate con noi! 

15:40 - Risponde Marino con il collaudato 3-4-2-1: davanti a Berisha tocca a Vicari stringere i bulloni della difesa comandando la retroguardia completata da Tomovic e Ranieri. In mezzo al campo è Missiroli a coordinare le operazioni di regia con l'ausilio di Mora; largo a destra spazio alla corsa di Seck con Sala ad occupare il lato mancino; fungono da raccordo tra il centrocampo e l'attacco la qualità di Valoti e l'estro dinamico di Strefezza alle spalle dell'unica punta Paloschi.

15:30 - Un solo cambiamento nell'undici del Monza che s'è imposto a Brescia. Preferisce Brocchi la fisicità di Sampirisi basso a destra, s'accomoda in panchina Donati. In mezzo alla difesa confermati Bellusci e Bettella con l'inamovibile Carlos Augusto a ricoprire il settore di sinistra. Col righello in mano ad imbastire le operazioni di gioco c'è Barberis, coadiuvato dalla corsa di Frattesi e dagli inserimenti senza palla di Barillà; davanti il riferimento centrale è il danese Gytkjaer, ai suoi lati pronti a scatenarsi palla al piede Dany Mota e Boateng. 

15:15 - Pillole statistiche: di fronte questo pomeriggio le due squadre che hanno chiuso il maggior numero d'incontri con la propria porta inviolata. La truppa di Marino ha all'attivo la bellezza di 10 clean sheet su 19 gare, hanno fatto ancora meglio i biancorossi con 11 detenendo anche il primato di miglior difesa del campionato con 14 reti incassate. 

15:00 - Il nuovo è un processo che non nasce dall'oggi al domani, non s'improvvisa, si costruisce. Ed è l'amore per il senso d'appartenenza a trasformare la costruzione in perfezione. A Ferrara si sente profumo d'alta classifica e traspare la voglia di disegnare il futuro. Il modello non può essere il passato, occorre un'apertura diversa verso nuovi orizzonti: lo sanno molto bene Spal e Monza desiderose di raggiungere a tutti i costi la Serie A. Il crocevia è altamente indicativo per le elevate ambizioni, considerando che l'Empoli non si ferma più e ieri ha incasellato la quarta vittoria nelle ultime sei sbarazzandosi in rimonta del Frosinone allungando a +7 sui biancorossi. Ecco perché  Brocchi e Marino non vogliono perdere altre occasioni per accorciare sulla vetta provando a tenere il passo spedito della locomotiva di Dionisi. Gentili lettori di TuttoMonza, buon pomeriggio da Niccolò Anfosso e benvenuti alla diretta della partita di cartello del 20º turno di Serie B.