primo piano

Sampirisi: “Dobbiamo provare a raggiungere la A il prima possibile. Avversarie toste ma noi siamo forti”

Sampirisi: “Dobbiamo provare a raggiungere la A il prima possibile. Avversarie toste ma noi siamo forti”

Dopo la sosta finalmente sabato si tornerà in campo, il Monza è atteso dalla sfida contro il Cosenza. A fare un punto sulla stagione dei biancorossi, ai microfoni di Radio Sportiva, è stato Mario Sampirisi. "Sono riuscito...

Stefano Pontoni

Dopo la sosta finalmente sabato si tornerà in campo, il Monza è atteso dalla sfida contro il Cosenza. A fare un punto sulla stagione dei biancorossi, ai microfoni di Radio Sportiva, è stato Mario Sampirisi.

"Sono riuscito a trovare un po' di continuità e questa è una cosa per me importante. Il campionato di B è molto difficile, puoi perdere davvero su qualsiasi campo. Gli avversari danno sempre un qualcosa in più contro di noi. Noi però siamo una squadra forte. La società si è imposta un obiettivo che è quello di arrivare in Serie A, noi dobbiamo cercare di raggiungerlo al più presto. Stiamo dando sempre il massimo e ora i risultati stanno arrivando".

Avvertite un po' di pressione?

"Fa parte del calcio. E' anche bello giocare in una società ambiziosa. Penso che anche singolarmente possa permettere di migliorarsi. All'inizio siamo stati un po' sfortunati, poi siamo riusciti a trovare la quadra. Abbiamo ritrovato continuità e dobbiamo continuare così". 

Quali sono le rivali per la promozione?

"Le rivale le conosciamo, l'Empoli e il Lecce sono squadre molto attrezzate che punteranno al nostro stesso obiettivo. La Salernitana, invece, è stata un po' una sorpresa. Sarà una lotta serrata fino alla fine".

E' un Monza con tanti giocatori di esperienza e con un passato da protagonisti in A.

"Boateng e Balotelli sono dei campioni, hanno un bagaglio d'esperienza importante. Ci trasmettono la loro mentalità vincente, per noi è importante il loro supporto e il loro aiuto. Mario è arrivato molto carico, ha voglia di dare una grande mano alla squadra e sono sicuro che la darà".

Per te anche una doppietta contro l'Entella.

"Fa piacere anche ad un difensore trovare anche il gol. Spero di non fermarmi lì e di risucire a farne altri".

Soddisfatto dello spazio che hai avuto fino a questo momento?

"La società ha allestito una squadra molto forte, con tanti giocatori di qualità. Il mister è stato bravo a gestire tutti quanti. A rotazione c'è spazio per tutti".

Per te che sei cresciuto nel Milan che sensazioni ti dà lavorare con tanti ex rossoneri, a partire da Galliani e Berlusconi?

"E' senza dubbio una sensazione davvero particolare ritrovare tanti ex milanisti. Ma non siamo il Milan ma il Monza e pensiamo soltanto al nostro obiettivo".

In passato hai vestito anche la maglia del Genoa. Come vedi il Grifone?

"Genoa è sempre stata una piazza non facile. Sono partiti male ma ora con Ballardini si stanno ritrovando. Sono sicuro che il club presto risoergerà".