primo piano

Il Monza mette nel mirino il Lecce. Vincere per avvicinare la vetta: le probabili formazioni

Il Monza mette nel mirino il Lecce. Vincere per avvicinare la vetta: le probabili formazioni

Il Monza non vuole più fermarsi. Vinto il primo scontro diretto contro la Salernitana, i biancorossi mettono nel mirino il Lecce, altra formazione tra le più accreditate alla promozione. Big match dal sapore di Serie A,...

Stefano Pontoni

Il Monza non vuole più fermarsi. Vinto il primo scontro diretto contro la Salernitana, i biancorossi mettono nel mirino il Lecce, altra formazione tra le più accreditate alla promozione. Big match dal sapore di Serie A, allora, al Via del Mare, una partita tutta da gustare con i salentini che vogliono rientrare subito nelle zone alte della classifica mentre i brianzoli vogliono tentare l’assalto alla vetta per confermare le ambizioni di promozione. 

Gli uomini di Brocchi ripartono da una certezza, la solidità difensiva che ha ha permesso nelle ultime tre gare di non subire mai gol. Difesa granitica ma anche attacco letale, saranno questi i due punti di forza su cui puntare per cercare il poker di vittorie consecutive. 

Come arriva la squadra di Brocchi alla partita? Il tecnico del Monza ritrova Fossati, che rientra dalla squalifica, ma non Paletta. Il centrocampista si giocherà una maglia da titolare con Barberis. Il resto della mediana sarà composta da due dei giocatori più in forma della rosa, Frattesi e Barillà. In porta ci dovrebbe essere ancora una volta Di Gregorio. In difesa il leccese Lepore spinge per una chance da titolare anche se in vantaggio c'è l'altro ex della partita, Donati. Al centro a fare coppia con Bellusci ci sarà Bettella. 

Davanti assenza pesantissima, non ce la fa Dany Mota, fermato da un problema all'adduttore. L'ultima volta senza il portoghese a Pescara non finì benissimo. Toccherà a Mario Balotelli guidare l'attacco. Dopo il debutto con gol dello scorso turno, Supermario è chiamato oggi alla conferma. Al suo fianco dal primo minuto Gytkjaer, anche lui recuperato dagli acciacchi. Boateng agirà sulla trequarti.

Passiamo agli avversari. Corini è risultato negativo e quindi il tecnico potrà essere in panchina al Via del Mare. Dopo la sconfitta di Ferrara, i giallorossi hanno battuto 2-1 in casa il Vicenza e poi pareggiato in casa del Cittadella nell’ultimo turno di campionato. Nel 4-3-1-2 l’attacco sarà affidato a Stepinski e Coda con Mancosu che agirà sulla trequarti.

Insomma, la prova della definitva maturità per il Monza, la prova per dimostrare una volta per tutte di essere davvero la grande di questo campionato. Vincere oggi, su un campo difficile, contro un avversario che lotta per lo stesso obiettivo, avrebbe un significato cruciale nel percorso di crescita del Monza.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Meccariello, Dermaku, Zuta; Henderson, Tachtsidis, Listkowski; Mancosu; Coda, Stepinski.

MONZA (4-3-1-2): Di Gregorio; Donati, Bellusci, Bettella, Carlos Augusto; Armellino, Fossati, Barillà; Boateng, Balotelli, Mota Carvalho.