primo piano

Galliani: “Abbiamo deciso di giocarci subito il jolly, con 9 non utilizzabili e i rientranti dalle nazionali”

Galliani: “Abbiamo deciso di giocarci subito il jolly, con 9 non utilizzabili e i rientranti dalle nazionali”

Il Monza si è giocato subito il "jolly": il protocollo anti Covid specifica infatti che una squadra di B che abbia almeno 8 contagiati e/o in isolamento può chiedere il rinvio della partita successiva, ma solo una volta in...

Domenico Fabbricini

Il Monza si è giocato subito il "jolly": il protocollo anti Covid specifica infatti che una squadra di B che abbia almeno 8 contagiati e/o in isolamento può chiedere il rinvio della partita successiva, ma solo una volta in stagione. «Sulla base di quanto normato dalla Lega B, abbiamo deciso di giocarci subito il jolly che permette di chiedere una volta nel corso della stagione il rinvio di una gara in caso di più di otto calciatori positivi o in isolamento – spiega l’amministratore delegato del Monza, Adriano Galliani –. A fronte di nove giocatori non utilizzabili per la partita contro il Vicenza abbiamo quindi inviato istanza di rinvio al presidente della Lega di Serie B. Una scelta basata anche sul fatto che Mota Carvalho è appena tornato dalla nazionale under 21 portoghese, mentre Gytkjaer rientrerà solo oggi dalla convocazione con la Danimarca: non conosciamo quindi le loro condizioni di salute».