Lamanna 7 è il migliore in campo, costretto a fare gli straordinari con una difesa che oggi lascia a desiderare, diversi sono i suoi interventi che salvano il risultato.

Carlos Augusto 6 fa la differenza sulla sua fascia, galoppa come una cavallo di razza e laddove può colpisce e riesce a fornire palloni importanti ai compagni.

Bettella 5 il classe ’00 alla sua prima presenza in campionato con i brianzoli ha lasciato un po’ a desiderare anche considerato il fatto che il compagno Bellusci ha dovuto a volte riempire i vuoti lasciati fra loro in difesa, sicuramente c’è stato l’impegno e la voglia di far bene, ma si può e deve fare meglio.

Bellusci 5,5 il centrale di difesa si fa trovare dappertutto, tant’è che l’ammonizione la prende oltre la linea di centrocampo. La difesa traballante ovviamente è anche demerito suo ma lui ci mette del suo e dare la maggiore spinta per tener su un reparto leggermente sottotono oggi.

Donati 5 a differenza di Carlos Augusto, lui commette qualche errore di troppo sulla sua fascia, a partire dai passaggi, cross e anche qualche tiro.

D'Errico 5,5 è la sua 180esima presenza col Monza e puntava sicuramente a fare meglio. Il primo tempo forse un po’ sottotono, poco preciso e ininfluente, ma nel secondo è tutt’altra cosa, suggerisce giocate, lotta sui palloni e torna indietro più spesso a dare una mano, anche se alla conclusione è ben poco preciso, (Marin s.v.).

Armellino 5,5 la sua partita non è tanto brillante, cerca di veicolare i palloni di centrocampo ma in più di qualche occasione è poco preciso, tenta il tiro ma poco preciso da fuori, però è da lui che nasce il gol del pareggio del Monza, (Frattesi 5,5 entra anche lui a 23 minuti dal termine e cerca di imporre il suo gioco agli avversari anche se non sempre ci riesce, prova ad offendere ma viene chiuso continuamente).

Barberis 6 è un continuo Sali e scendi fra attacco e difesa, batte i calci da fermo e i suoi passaggi sono molto efficaci e precise per i compagni.

Boateng 6 aiuta i compagni un po’ in tutte le zone del campo quando nota le difficoltà, con la sua tecnica fa spazio e ricava spazio, cambi di gioco e palle lunghe andate a buon fine,  buona anche oggi la sua prova, (Machin 5,5 seppur entra a 13 minuti da fischio finale è comunque capace di rendersi pericoloso assieme alla squadra, entra col giusto atteggiamento e non sbaglia alcun passaggio, prova sicuramente migliore dalle precedenti viste).

Gytkjaer 6,5 buone le sue giocate individuali, compresa la sua rovesciata che diventa un assist per Maric che sigla il gol del pareggio. Lo chiamano vichingo, sarà proprio perché è così, aggressività, grinta e qualità in campo, (Colpani s.v.).

Maric 6 tenta in diverse occasioni di oltrepassare la linea difensiva ramarra ma con risultati non brillanti. Il gol è frutto della sua perseveranza e sulla tempestività nell’arrivare sui palloni. (Dany Mota 6 entra a 23 minuti dal termine e fa il suo dovere, offende tutte le volte che gli viene data la possibilità)

Lazzarini 5,5 il mister in sostituzione a mister Brocchi ha sicuramente fatto quel che ha potuto, discutibile il tempismo dei cambi probabilmente assieme alla scelta iniziale, ma comunque cambi di qualità che si dimostrano efficienti in partita.

PORDENONE: Perisan 5,5; Berra 5, Camporese 6, Vogliacco 5, Falasco 5,5; Pasa 5,5, Calò 6,5, Magnino 6; Ciurria 6 (Mallamo s.v.); Diaw 6,5, Musiolik 6 (Butic s.v.). All.: Tesser 5,5

Sezione: Pagelle / Data: Sab 21 novembre 2020 alle 16:15
Autore: Emanuele Dell'Anna
Vedi letture
Print