news

Spal-Monza, gioca Sampirisi, panchina per Donati: le scelte ufficiali

Un solo cambiamento nell'undici del Monza che s'è imposto a Brescia. Preferisce Brocchi la fisicità di Sampirisi basso a destra, s'accomoda in panchina Donati. In mezzo alla difesa confermati Bellusci e Bettella con...

Niccolò Anfosso

Un solo cambiamento nell'undici del Monza che s'è imposto a Brescia. Preferisce Brocchi la fisicità di Sampirisi basso a destra, s'accomoda in panchina Donati. In mezzo alla difesa confermati Bellusci e Bettella con l'inamovibile Carlos Augusto a ricoprire il settore di sinistra. Col righello in mano ad imbastire le operazioni di gioco c'è Barberis, coadiuvato dalla corsa di Frattesi e dagli inserimenti senza palla di Barillà; davanti il riferimento centrale è il danese Gytkjaer, ai suoi lati pronti a scatenarsi palla al piede Dany Mota e Boateng. Risponde Marino con il collaudato 3-4-2-1: davanti a Berisha tocca a Vicari stringere i bulloni della difesa comandando la retroguardia completata da Tomovic e Ranieri. In mezzo al campo è Missiroli a coordinare le operazioni di regia con l'ausilio di Mora; largo a destra spazio alla corsa di Seck con Sala ad occupare il lato mancino; fungono da raccordo tra il centrocampo e l'attacco la qualità di Valoti e l'estro dinamico di Strefezza alle spalle dell'unica punta Paloschi.

SPAL (3-4-2-1): Berisha; Tomovic, Vicari, Ranieri; Seck, Missiroli, Mora, Sala; Valoti, Strefezza; Paloschi All. Marino (Thiam, Gomis, Esposito, Sernicola, Okoli, Spaltro, Dickmann, Viviani, Moro, Brignola).

MONZA (4-3-3): Di Gregorio; Sampirisi, Bellusci, Bettella, Carlos Augusto; Frattesi, Barberis, Barillà; Boateng, Gytkjaer, Mota Carvalho All. Brocchi (Lamanna, Donati, Anastasio, D’Errico, Scaglia, Armellino, Scozzarella, Maric, Ricci, Colpani, Diaw, Pirola).