L'ad del Monza Galliani ha dichiarato apertamente che l'obiettivo dei biancorossi è la promozione e non centrarlo sarebbe un fallimento. Parole legittime che giungono a termine di una campagna acquisti sontuosa. Tuttavia, la lotta per salire in serie A sarà agguerrita in virtù delle tante squadre che sulla carta daranno filo da torcere ai biancorossi. Una di queste è la SPAL, neo retrocessa, che punta a tornare nel massimo campionato. Obiettivo che condivide anche l'attaccante dei biancoazzurri Alberto Paloschi il quale ha parlato così al Corriere dello Sport: "Noi abbiamo una squadra forte, con una serie di giovani molto bravi. Cercheremo di fare un campionato che sia di vertice per tornare subito in Serie A e la chiave sta nel provare a dare continuità ai risultati. La Spal è una società importate, merita di tornare ai massimi livelli per la sua storia“.

 L'attaccante ex rossonero si sofferma sul campionato e afferma: "La retrocessione lascia sempre il segno. Spetta a noi farla dimenticare e con i risultati positivi ci si riesce, creando quel giusto entusiasmo che già si avverte. Sarà una bella lotta, ci sono tante squadre competitive con società ambiziose. Penso tipo alle retrocesse, al Monza e all’Empoli. Dobbiamo guardare a noi stessi con la stessa rabbia che mettono le avversarie contro di noi, ma il pericolo maggiore è sottovalutare l’avversario pensando di essere più forti“

Sezione: News / Data: Lun 12 ottobre 2020 alle 14:33
Autore: Daniel Rizzo
Vedi letture
Print