Filippo Lanza è contento d'aver battuto la sua ex squadra del Perugia nel match in cui il Vero Volley Monza s'è imposto con un secco 3-0: "C'erano motivazioni particolari, ho fatto il punto decisivo della partita - dichiara ai microfoni de La Gazzetta dello Sport - volevo dimostrare che Monza è viva e può giocarsela con tutti. E ci è riuscita in grande stile. Tutti possono capire quanto fosse importante per me questa gara, ci sono tante emoziioni dietro. Era giusto dare un lieto fine a questa situazione con una vittoria nostra. La data di questa gara me la ero segnata, ma in campo si scende tutti per vincere e non ci sono emozioni particolari quando affronti i tuoi ex compagni." Un commento, poi, sulla stagione in corso: "Sicuramente annata particolare, stiamo giocando a un altro ritmo, perché abbiamo una settimana lunga davanti e la possibilità di preparare la partita. Monza è una squadra con tante potenzialità e io ho ancora tanto da dare, finché ce n'è, continuo a spingere al massimo." Il campionato è difficile, ma dove può arrivare il Monza? "Sicuramente può far bene e concludere nelle prime sette-otto posizioni. Possamo giocarcela con tutte e l'obiettivo è ottenere una qualificazione a una coppa per l'anno prossimo. Stiamo lavorando per questo e non dobbiamo mai accontentarci, spingere sempre e possiamo divertirci". 

Sezione: Volley / Data: Lun 23 novembre 2020 alle 11:05
Autore: Niccolò Anfosso / Twitter: @Nicanfo2000
Vedi letture
Print