primo piano

Sfida della maturità, guai a sottovalutare il Cosenza: ecco le probabili formazioni

Sfida della maturità, guai a sottovalutare il Cosenza: ecco le probabili formazioni

Dopo la sosta Il Monza deve riprendere il suo cammino verso la vetta. Da superare, al U-Power Stadium, l'ostacolo Cosenza. Guai a sottovalutare l'impegno, già in passato i biancorossi hanno commesso...

Stefano Pontoni

Dopo la sosta Il Monza deve riprendere il suo cammino verso la vetta. Da superare, al U-Power Stadium, l'ostacolo Cosenza. Guai a sottovalutare l'impegno, già in passato i biancorossi hanno commesso questo errore e sono stati dolori. I calabresi navigano in piena zona play-out e sono a secco di vittorie da cinque turni, arrivano in Brianza con la voglia invertire la rotta e centrare un risultato prestigioso che possa risollevare il morale e dare una svolta la svolta al campionato. Gara, allora, assolutamente da prendere con le pinze. Dalle sconfitte contro Reggiana e Pescara bisogna aver tratto insegnamento. 

I biancorossi ripartono con l'entusiasmo di quattro risultati utili consecutivi. Dicembre è stato il mese che ha cambiato, per ora, la stagione, con il Monza che finalmente ha preso in mano il proprio destino.  Oggi l'occasione è ancor più ghiotta, bisogna approfittare dello scontro diretto tra Empoli e Salernitana per avvicinare ulteriormente la testa della classifica, al momento distante quattro lunghezze.

Cristian Brocchi predica concentrazione e umiltà prima della gara contro i calabresi, un match in cui il tecnico milanese non potrà contare su Balotelli e i due nuovi acquisti Scozzarella e Ricci, ancora non al meglio della condizione. Out anche Bellusci dopo l'espulsione rimediata a Lecce, rientrerà Paletta a prendere il suo posto al centro della difesa in coppia con Bettella. L'altro cambio rispetto all'undici sceso in campo al "Via del Mare" dovrebbe riguardare il reparto avanzato: pronto Mota Carvalho nel tridente con Gytkjaer e Boateng, l'escluso sarebbe D'Errico, fresco di rinnovo con i biancorossi fino a giugno 2022. Confermati Donati e Carlos Augusto sulle corsie laterali nel reparto arretrato davanti a Di Gregorio. A meno di sorprese dell'ultima ora, in mediana dovrebbe toccare nuovamente a Frattesi e Barillà spalleggiare il regista Barberis. Notizia di mercato: ufficializzato il passaggio a titolo temporaneo di José Machín al Pescara.

Roberto Occhiuzzi recupera Báez, che ha superato il problema che lo aveva costretto al forfait contro l'Empoli ed è il favorito a guidare l'attacco dei Lupi. In coppia con l'uruguayano ci sarà con ogni probabilità Carretta, nonostante le voci di mercato che continuano ad aleggiare attorno al numero dieci. Subito convocato il nuovo acquisto Tremolada, ma dovrebbe esserci ancora Bahlouli dal 1' nel ruolo di trequartista. In mediana Petrucci e Sciaudone sono in vantaggio su Kone e Ba, così come Corsi e Bittante partono favoriti su Bouah e Vera per occupare le corsie laterali. Tra i pali Falcone non è in discussione, e sarà sorretto dal terzetto difensivo composto da Ingrosso, Idda e Legittimo, vista l'assenza di Tiritiello per squalifica. L'altro indisponibile è Petre, prossimo a salutare il club rossoblu in questa finestra di mercato.

Kick off alle ore 14. Per il Monza la sfida della maturità.