news

Il Venezia festeggia la Serie A!

Ci sono voluti 19 anni di delusioni, fallimenti, ripescaggi, cadute drammatiche e faticose risalite, ma adesso il Venezia è di nuovo in Serie A. Ai lagunari è bastato l’1-1 del Penzo, sigillato da una rete di Bocalon al...

Niccolò Anfosso

Ci sono voluti 19 anni di delusioni, fallimenti, ripescaggi, cadute drammatiche e faticose risalite, ma adesso il Venezia è di nuovo in Serie A. Ai lagunari è bastato l’1-1 del Penzo, sigillato da una rete di Bocalon al 93’, per mettere fine a un incubo iniziato nel 2002, grazie al grande lavoro iniziato da Dionisi e proseguito da Zanetti. Calcio dinamico e verticale, alla ricerca dell'intensità qualitativa: creazione eccessiva di presupposti offensivi e attenzione al rapido recupero palla. È anche la promozione del gioiellino Maleh, tra i migliori prospetti del calcio italiano e già di proprietà della Fiorentina, che ha piazzato l'assist decisivo anche ieri, e di Mattia Aramu, che riassapora il gusto della massima serie, solamente assaggiato nel 2016 quando il Torino gli fece fare una presenza prima di mandarlo in prestito in B e poi in C. Per il fantasista quest'anno è stata la stagione della consacrazione con 10 gol e 6 assist.