focus

Menez punzecchia Berlusconi: “Il Monza è favorito? In campo ci vanno i giocatori, non i milioni”

Jeremy Menez, attaccante della Reggina neo-promossa in B, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport. Oltre a parlare della sua nuova squadra, si èsoffermato anche sul Monza, del suo ex presidente Berlusconi.  “Mi...

Redazione Tuttomonza

Jeremy Menez, attaccante della Reggina neo-promossa in B, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport. Oltre a parlare della sua nuova squadra, si èsoffermato anche sul Monza, del suo ex presidente Berlusconi. 

“Mi sono risvegliato dopo aver dormito quasi tre anni, in Turchia e in Messico non sono riuscito ad ambientarmi. Nella Serie B italiana c’è molta più tattica, il livello è maggiore. Mi sento più Totti che Inzaghi, a me non basta segnare: conta di più fare un assist o essere utile per la squadra. Io e il Taque Denis, 72 anni in due? Guardate che non conta l’età, ma come si vive e ci si allena. Visto Ibrahimovic? Io mi conosco e se sto bene posso giocare tranquillamente in A, ho ancora voglia di essere protagonista. Berlusconi ha speso tanto per il Monza che è favorito? Sì, ma in campo ci vanno i giocatori e non i milioni”.