focus

Donati: “In Germania sono cresciuto, qui per riprovare certi tipi di pressione”

Donati: “In Germania sono cresciuto, qui per riprovare certi tipi di pressione”

Alla Gazzetta dello Sport ha parlato anche Giulio Donati, neo acquisto del Monza, che ha parlato della sua carriera: "L'esperienza in Germania è stata molto formativa, ho giocato anche in Champions; esperienze che in Italia...

Redazione Tuttomonza

Alla Gazzetta dello Sport ha parlato anche Giulio Donati, neo acquisto del Monza, che ha parlato della sua carriera: "L'esperienza in Germania è stata molto formativa, ho giocato anche in Champions; esperienze che in Italia magari non avrei fatto e che mi hanno fatto crescere molto. Ora mi sento molto piu' completo, posso giocare a destra o a sinistra. La trattativa col Monza è nata parlando col mio agente, abbiamo saputo dell'interesse di Galliani, anche se si tratta di B andavo in una piazza ambiziosa con pressioni che mi sono mancate dopo il ritorno dalla Germania.

Brocchi non lo conoscevo prima ma mi ha fatto un'ottima impressione, è diretto, chiaro, schietto, si capisce subito quel che vuole. Qui ho ritrovato la stessa intensità in allenamento che avevo in A, mi ha colpito l'intero gruppo. Gli stranieri? L'organizzazione societaria mette tutti a proprio agio ma io mi sono messo subito a disposizione per aiutarli ancor piu' ad ambientarsi.

La società ha grandi aspettative, abbiamo pressione addosso ma è quella pressione che, come dicevo, mi piace e mi mancava. Non tanto di pubblico ma di società. Dobbiamo restare concentrati e ce la metteremo tutta per non deluderli".