“Abbiamo vinto in piena emergenza schierando due mediani come terzini e una punta della Primavera. Potrebbe essere davvero arrivata la partita della svolta”.

Queste le parole d’esordio di Adriano Galliani, AD del Monza, intervenuto a Binario Sport.

“Abbiamo giocato la Coppa con un pensiero alla partita di sabato col Cittadella, siamo ancora pieni di problemi a livello di infortunati e di Covid, ma stiamo sereni e tranquilli con un buonissimo allenatore come Cristian e spero siano tutti d’accordo con me. Siamo certi faremo benissimo”. Nel corso del suo intervento l'AD Galliani ha parlato anche di Covid e di calciomercato.

“Questo è un campionato sicuramente condizionato dal Covid, campionato anomale già perché è senza pubblico. A me spiace molto per la Reggiana che non andrà a Salerno, se ci fosse stato Monza-Reggiana avrei chiesto io il rinvio della gara, bisogna avere un po’ di lealtà, ci sono dei comportamenti che non fanno onore al mondo del calcio a giorno d’oggi”.
E sul calciomercato: “Non ci sarà mercato svincolati, noi rimaniamo cosi, abbiamo tanti ragazzi,  alcuni di questi sono fuori e altri che nessuno ha ancora visto giocare col Monza purtroppo, ma al rientro si vedrà, siamo una squadra fortissima. Io sono un tifoso che fa il dirigente, non un dirigente he fa il tifoso”.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 28 ottobre 2020 alle 10:25
Autore: Emanuele Dell'Anna
Vedi letture
Print