Una gara tenuta in pungo sin dal 1' di gioco, determinante la grinta dei brianzoli nel lottare su ogni pallone. Un 2-0 che rispecchia la prestazione dei biancorossi oggi, ma ora andiamo con le pagelle di Monza-Reggiana.

Lamanna 6,5 Nel primo tempo poteva accomodarsi, dato che la Reggiana non ha mai tirato in porta nella prima frazione di gioco. Nel secondo tempo quando viene chiamato c’è, senza troppe difficoltà interviene

Donati 6 Corre come al solito, lotta e qualche punizione da lui subita non vi viene nemmeno concessa. Spesso è un punto di riferimento sulla sua fascia, come una sicurezza, d’altro canto spesso murato dalla linea difensiva degli emiliani.(Sampirisi s.v.)

Scaglia 6 Non fa rimpiangere l’assenza di Bellusci, rischia il meno possibile e non lascia mai il compagno di reparto da solo, buona la sua prestazione.

Pirola 6,5 Sempre più incisivo il giovane brianzolo che, sbaglia molto poco e spesso accorre in aiuto ai compagni. Più tempo passa e più prende convinzione e consapevolezza.

Carlos Augusto 6,5 Assatanato come non mai attacca e divora palloni, compreso quello del gol siglato da lui all’11’ su una respinta del difensore emiliano, che poi buca la rete difesa da Venturi. Prende un bel colpo dal compagno di squadra Pirola che lo costringerà al cambio al 58’. (Anastasio 6 ha un passo differente di Augusto, ma ha altre qualità, come quella di portarsi su gli avversari o di tener palla, e quando lo fa, ci sa fare mettendo al centro la sua esperienza).

Frattesi 6 Nel primo tempo prova a calciare il tiro sorvola la traversa. Ha l’opportunità di fare un gran gol, quello del 2-0, ma s’incarta e non riesce a calciare a pochi passi dalla linea di porta. Gioca una gara di sostengo, diversa dalle altre gare in cui spesso in evidenza.

Scozzarella 7 Al 35’ calcia una punizione che si dimostra molto pericolosa e che costringe il portiere della Reggiana ad uscire coi pungi e portare alla bandierina il Monza. Ogni volta che ha il pallone si sviluppano azioni pericolose, un vero pericolo pubblico, quando gioca dietro non scappa nessuno, ottima la sua prestazione oggi. (Colpani 6,5 Entra e segna, come un detto fatto. Scarta l’avversario e calcia sotto la traversa chiudendo così la partita portandola sul 2-0 a 6’ dal termine, che gol!).

Armellino 6 Al 28’ calcia da fuori facendo tremare la Reggiana, la palla esce davvero di poco. Durante la gara è un fastidio per gli avversari, cerca di pungere ancora ma dopo l’episodio del primo tempo viene spesso arginato.

D’Errico 6,5 Ha l’opportunità di far gol ma viene “anticipato” da Frattesi, calcia come può e sbaglia poiché la palla calciata era già sporcata da compagno di squadra. Per il resto fa una gara di costanza, lotta su ogni pallone e lascia dietro di se una gara molto positiva. (Ricci s.v.)

Diaw 5,5  Sicuramente da uno come lui ci si aspettava una gara di molta più sostanza, ma così non è stato. Concede una punizione pericolosa alla Reggiana, a pochissimi metri dall’area di rigore brianzola, cerca di sguinzagliarsi fra le linee emiliane ma costantemente arginato, quando prova il tiro non centra lo specchio della porta.

Dany Mota 6,5 Gli viene murato l’assist per il compagno di reparto, il pallone poi carambola sull’avversario ed involontariamente diventa un assist che porta al gol Carlos Augusto. Viene spesso portato a terra dagli avversari diventa una spina del fianco, ma comunque riesce a liberarsi e laddove non salta l’uomo passa ai compagni palloni comunque interessanti. (Maric s.v.)

Brocchi 7 La partita probabilmente l’ha tenuta sempre sotto controllo, dato anche un primo tempo con una sola squadra in campo. Ha messo in atto il turnover nel momento giusto, facendo giocare chi di solito è fuori e non hanno fatto rimpiangere affatto gli assenti di oggi. L’ingresso con gol di Colpani non credo sia voluto ma comunque è degno di nota. Il gesto simbolo di oggi è l’abbraccio nel momento in cui lascia il campo D’Errico, i due si abbracciano e, se ci fosse stata la tifoseria sugli spalti, sarebbero partiti minuti di applausi.

REGGIANA: Venturi 5; Kirwan 5,5, Ajeti 6, Varone 5,5 (Mazzocchi s.v.), Yao 5 (Costa s.v.); Del Pinto 5,5, Espeche 5; Laribi 5,5, Radrezza 6, Lunetta 6 (Cambiaghi s.v.); Ardemagni 6 (Zamparo s.v.). All. Alvini 5,5.

Sezione: Pagelle / Data: Mar 16 marzo 2021 alle 21:22
Autore: Emanuele Dell'Anna
Vedi letture
Print