Si sta entrando in una nuova situazione abbastanza particolare, dove i casi sono in aumento e di conseguenza il mondo dello sport intero a rischio.

Come riporta il Corriere edizione Milano, le misure per la Lombardia — dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2.419 nuovi casi, contro i 2.067 del giorno precedente; 7 morti contro i 26 di ieri; 72 pazienti in terapia intensiva contro i 71 di ieri — diventano dunque più restrittive rispetto al Dpcm varato il 13 ottobre dal governo Conte in cui per i bar è previsto il servizio al tavolo solo dalle 21 e la chiusura alle 24.

Potrebbero, allo stato attuale, fermarsi gli sport dilettantistici, solo le gare ufficiali, mentre per gli eventi e le competizioni sportive a livello professionistico è consentita la presenza di pubblico, con una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla capienza totale e comunque non oltre il numero massimo di 1.000 spettatori per manifestazioni sportive all’aperto e di 200 spettatori per manifestazioni sportive in luoghi chiusi.

L’ordinanza entrerà in vigore lunedì per le successive tre settimane.

Sezione: News / Data: Ven 16 ottobre 2020 alle 19:00
Autore: Emanuele Dell'Anna
Vedi letture
Print