Assieme ai festeggiamenti per il ritorno in Serie A a Salerno è iniziata a circolare con insistenza la domanda: quale sarà il futuro del club?

Le regole federale (art. 16 NOIF) parlano chiaro. Non possono esserci due club con la medesima proprietà nel solito campionato e danno 30 giorni di tempo agli imprenditori in questione per cedere una delle due società. E' questo il caso di Claudio Lotito, presidente della Lazio e co-patron dei campani assieme al genero Marco Mezzaroma. 

Il conto alla rovescia prenderà il via con il termine ufficiale della stagione, dunque al momento della conclusione dei playoff promozione al via domani. Ma quali sono i possibili scenari che si prospettano per la Salernitana?

Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport esistono al momento due possibilità legate all'interesse da parte di un imprenditore romano pronto a rilevare il pacchetto azionario. Ma non è escluso che possa esserci l’intervento di qualche fondo straniero.

Se invece non dovesse concretizzarsi la cessione del club ci si dovrebbe affidare alle norme del Codice Civile che prevedono, nel caso non si riesca ad alienare un bene che si è obbligati a vendere per legge, che lo stesso venga affidato dal giudice a un curatore che lo amministra (indipendentemente dal proprietario) per il tempo necessario perché la cessione si realizzi.

Sezione: L'Avversario / Data: Mar 11 maggio 2021 alle 11:09
Autore: Stefano Pontoni
Vedi letture
Print