l avversario

Cosenza, Occhiuzzi: “Affrontiamo una squadra forte ma non cambieremo il nostro modo di giocare”

Il tecnico del Cosenza Roberto Occhiuzzi è intervenuto oggi in conferenza in vista della sfida di domani contro il Monza: “C’è la consapevolezza di andare ad affrontare una squadra che è forte....

Redazione Tuttomonza

Il tecnico del Cosenza Roberto Occhiuzzi è intervenuto oggi in conferenza in vista della sfida di domani contro il Monza: “C’è la consapevolezza di andare ad affrontare una squadra che è forte. Noi abbiamo il nostro modo di giocare, di come affrontare le gare. L’attenzione è sempre uguale, chiunque sia l’avversario. Di certo abbiamo lavorato per preparare al meglio questa partita” ha detto.

Sulle condizioni dei giocatori: “Baez sta benissimo. È stato un infortunio non grave che però lo ha costretto a saltare la partita con l’Empoli.  La posizione di Tremolada sapete benissimo che è quella del trequartista puro, per cui la sua posizione è quella. Adatta al nostro tipo di gioco. Baez è calciatore molto duttile, considerato che a me piace molto fare ruotare i tre calciatori offensivi che a volte formano la line a tre, altre l’uno – due. Chiaramente con Bahlouli o Tremolada giochiamo con il trequartista. Anche se l’occupazione dello spazio dei nostri tre calciatori offensivi, rimane sempre quello”.

Cambierà qualcosa dopo il lavoro di queste ultime settimane. Il calo di tensione fatto registrare dalla squadra nelle ultime tre, quattro gare si può considerare assorbito?“Per come sto vedendo i ragazzi, credo proprio di sì. La verità è che, come ripeto spesso, in quelle partite non siamo stati bravi a capire a fondo i momenti della partita. Ci sono momenti che devi saper soffrire, altri che devi sapere attaccare facendolo con lucidità e senza frenesia. Le fasi della gara dobbiamo cercare sempre di saperli gestire. Sono contento, ho ritrovato un gruppo bello carico che ha svolto un ottimo lavoro in settimana”.