In Francia gli italiani, ai quali bastava vincere due set per vincere la seconda coppa europea in ordine di importanza, bissano il 3-0 dell’andata grazie ad una prova entusiasmante di fronte al caldissimo pubblico del Salle Robert Grenon di Tours e si regalano una serata indimenticabile. Prestazione corale di grande qualità, servizio preciso ed intenso, attacco da circoletto rosso: Monza domina i transalpini con esperienza e lucidità nonostante i tifosi di casa siano protagonisti di un tifo incessante comunque sempre corretto. Ed è proprio con il sostegno dei suoi supporters che Tours vola avanti nel prologo dei primi due set (8-6), con Graciano dal lato e Leandro dal centro a cercare l’acuto giusto per prendere vantaggio. I rossoblù, però, sono sempre pronti a reagire, con i turni in battuta favolosi di Davyskiba (MVP, con 16 punti e 3 ace), Dzavoronok e Beretta e gli acuti di Grozer, a capovolgere l’inerzia del match. Conquistati i primi due giochi, i monzesi, nonostante diversi cambi, non calano la pressione e l’efficacia in tutti i fondamentali nell’ininfluente terzo set, stendendo i francesi con autorità e ricevendo l’applauso di Tours. Terzo trofeo europeo per il Consorzio Vero Volley dopo aver alzato la Challenge Cup con la formazione femminile nel 2019 e la CEV Cup del 2021. Un trofeo da favola, che iscrive Monza tra le grandi a livello europeo.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 23 marzo 2022 alle 23:12
Autore: Stefano Pontoni
vedi letture
Print