Parla mister Brocchi alla vigilia di Monza-Frosinone: "Non credo mai alle squadre in difficoltà perché ogni partita è una storia a sé. Mi aspetto un avversario arrabbiato, determinato che metterà in campo tanta voglia d'invertire la rotta e spero che i miei ragazzi si facciano trovare pronti dal punto di vista energetico ed emotivo per affrontare una squadra forte in un match bello e complicato. Sarà bello ritrovare il mio amico Sandro, una persona a cui voglio molto bene. Visto lo stress che questo lavoro ci porta, e le poche occasioni di incontro sarà bello rivederlo e riabbracciarlo. Nel calcio che sta venendo fuori in questo periodo non ci sono quasi mai differenze tra casa e trasferta: la cosa importante è rimanere concentrati sull'obiettivo, crescere in tutte le fasi, migliorarsi sempre e cercare di avere la prima qualità che è la più importante di tutte: arrivare al traguardo raggiungendo l'obiettivo. Balotelli non ha ancora recuperato dalla partita dell'altro giorno, ci sono altre pedine che non sono uscite benissimo dal match contro il Cittadella e sicuramente domani almeno tre o quattro cambi ci saranno". Queste le sue parole riportate dall'ufficio stampa della società biancorossa. 

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 01 marzo 2021 alle 14:55
Autore: Niccolò Anfosso / Twitter: @Nicanfo2000
vedi letture
Print