Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha suggerito a Mauro Balata di attendere i recuperi prima di giocare le ultime giornate di Serie B. Questa l’indiscrezione riportata dalla Gazzetta dello Sport, secondo cui dietro la scelta dello stop del torneo cadetto fino al 1° maggio c’è stato un confronto tra il numero uno della Lega B e il massimo esponente della Federazione.

La linea è stata recepita e fatta propria, stando al Corriere dello Sport, dall’AD del Monza Adriano Galliani. Il quotidiano rivela che il dirigente ha dovuto vincere prima le resistenze del presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani (che nei giorni scorsi si era fatto portavoce dell’idea di bloccare il campionato dopo la giornata numero 36) e poi anche quelle di Massimo Cellino. La sua richiesta era quello di disputare almeno il turno infrasettimanale del martedì, già organizzato sul piano logistico ed economico. Lo riportano i colleghi di PianetaSerieB. 

Sezione: News / Data: Lun 19 aprile 2021 alle 10:00
Autore: Redazione Tuttomonza
Vedi letture
Print