La Gazzetta dello Sport oggi analizza il 'tabù' degli scontri diretti del Monza, fatali per la classifica attuale. "Gli scontri diretti non sono stati il piatto forte del Monza. Una vittoria in casa con la Cremonese e una a Brescia nelle 9 partite giocate. Troppo poco. E il calendario propone ancora uno scontro diretto a Stroppa: alla penultima giornata arriva il Benevento, già vincitore per 3-1 all’andata. Nemmeno nel ritorno con il Brescia è arrivata la vittoria, cullata lunedì sera fino a pochi minuti dalla fine. Così il balzo al primo posto è svanito e la rincorsa continua" si legge. Ora il Monza deve vincerle tutte e sperare che Lecce o Cremonese rallentino, senza dimenticare che il Lecce è avanti negli scontri diretti e la Cremonese alla pari.

Sezione: News / Data: Mer 20 aprile 2022 alle 09:28
Autore: Redazione Tuttomonza
vedi letture
Print