Starebbe circolando in rete un falso comunicato della Procura Federale che riporta un'indagine a carico del dg del Cittadella Stefano Marchetti per alcune frasi razziste pronunciate durante la gare del Monza. Comunicato, appunto, falso, e lo stesso Cittadella si difende con un comunicato ufficiale:

"A.S. Cittadella è venuta a conoscenza dell’esistenza di un comunicato, che circola online, asseritamente attribuito alla Procura Federale FIGC, secondo cui il Direttore Generale, signor Stefano Marchetti, avrebbe pronunciato, nel corso della recente gara Monza-Cittadella, frasi dal contenuto ingiurioso e razzista nei confronti di due tesserati di  A.C. Monza.
Si tratta di un documento falso conseguente ad una manomissione del contenuto del provvedimento della Procura. 

Questa Società ed il Suo Direttore Generale si sono già rivolte alle competenti autorità al fine di segnalare l’accaduto e per far perseguire gli autori dello stesso e coloro che contribuiscono alla relativa diffusione. 

A.S. Cittadella srl

Stefano Marchetti".

Sezione: News / Data: Dom 07 marzo 2021 alle 11:40
Autore: Redazione Tuttomonza
Vedi letture
Print