Cristian Brocchi ha raccontato le sue emozioni alla Gazzetta dello Sport, dopo i tanti casi di positività al Covid-19 registrati nel gruppo squadra, che hanno reso impossibile lo svolgimento di Monza-Vicenza di oggi. "Sono stati giorni surreali. All’inizio pensavamo si trattasse di un paio di casi isolati, poi gli ulteriori tamponi hanno fatto emergere altre positività e da lì è salita la paura. Ma è in momenti come questi che il gruppo si fortifica ancora di più. Abbiamo la fortuna di avere una rosa di professionisti serissimi, uomini prima che calciatori. Nonostante le ansie sono riusciti a lavorare bene sul campo, preparando prima la partita contro il Vicenza,iniziando subito a pensare alla sfida di martedì a Pisa. La nostra società ha tenuto alta l’attenzione sul Covid, rispettando i protocolli, facendo anche più di quanto previsto. Abbiamo capito sulla nostra pelle quanto questo virus fosse subdolo".

Sezione: Primo Piano / Data: Sab 17 ottobre 2020 alle 12:21
Autore: Redazione Tuttomonza
Vedi letture
Print