primo piano

Stroppa in conferenza: “Sorpreso dalla sconfitta contro il Benevento. Domani dobbiamo ripartire”

Stroppa in conferenza: “Sorpreso dalla sconfitta contro il Benevento. Domani dobbiamo ripartire”

Il Monza vuole riscattarsi dopo il passo falso contro il Benevento. Domani si torna in campo con i biancorossi attesi dalla sfida del U-Power Stadium contro il Perugia

Stefano Pontoni

Mister Giovanni Stroppa presenta così la sfida in conferenza stampa. Si parte dall'analisi della debacle del "Vigorito": "Sono sorpreso. La preparazione della partita era stata perfetta, in campo invece abbiamo avuto delle difficoltà oggettive. C'è chi è stato leggero nelle giocate, chi non era poco concentrato. Non mi spiego questo atteggiamento. Mi assumo le responsabilità di questa prestazione non in linea con quello che avevamo fatto. Dobbiamo lavorare ancora di più. Negli episodi siamo stati sfortunati ma davvero è stata una partita incommentabile dal punto di vista tecnico. Per lo meno anche in 9 non abbiamo perso la testa, anzi abbiamo avuto l'occasione di accorciare. Sono sicuro che si è trattato soltanto di un episodio. Ora vogliamo ritrovare la convinzione. Affronteremo la partita con il Perugia con maggiore convinzione e determinazione".

Qualche elemento non è all'altezza del Monza?

"Qui c’è una pressione diversa, giocare qua non è come farlo in altri ambienti. Per vestire questa maglia servono qualità. Qualcuno sta facendo più fatica ad esprimere il massimo di sé stesso, ma non è una partita che ci deve far cambiare. Vediamo il percorso che abbiamo fatto. Penso che siamo ad un ottimo livello mentale, fisico e tattico. Bisogna riprendere quello che è stato fatto. Io sono ancora soddisfatto del gruppo, non sarà questa sconfitta a farmi cambiare idea. Sono convinto delle nostre possibilità, sono soddisfatto dei giocatori che ho a disposizione, penso che siano all'altezza del progetto. Siamo arrabbiati, dobbiamo ricominciare".

Ha visto una reazione da parte del gruppo?

"Ieri abbiamo fatto una allenamento defaticante. Questo pomeriggio vedrò soltanto come sta sta la squadra".

Molina può essere una soluzione dall'inzio?

"Molina è nei miei pensieri"

Che Perugia si aspetta domani?

"Dal Perugia mi aspetto da quello che ha fatto nelle partite precedenti. E' una squadra che gioca con coraggio a tutto campo. In trasferta vanno uomo suo uomo. Non sono sparagnini, attaccano anche con i difensori. Cercano la superiorità numerica con tutti gli elementi, hanno giocatori bravi nell’1 contro 1. Sarà una partita difficile. Questa squadra qua ha armi importanti per battere chiunque".

Riuscirà a recuperare qualcuno, quali sono le condizioni della squadra?

"Probabilmente rientreranno tutti. Favilli mi è piaciuto quando è entrato".

Mercato?

“Parlo solo di chi ho a disposizione, con la società c’è grande sintonia. Se arriverà sul mercato, vedremo. E’ troppo importante la partita di domani per distogliere l'attenzione dal campo. Dobbiamo riportare tutto quello che non abbiamo fatto. 

Simy? 

“Ho un grande rapporto con tutti i miei ex calciatori. Se dovessimo basare il mercato su quello sarebbe allora un problema".

Quanto ha inciso il covid?

“Il problema non sono stati i contagi, ma il fatto che il tutto il gruppo non si sia allenato”

tutte le notizie di