primo piano

Stroppa in conferenza: “Derby da vincere per fare il salto di qualità”

Stroppa in conferenza: “Derby da vincere per fare il salto di qualità”

Soltanto poche ora ci separano al derby, cresce l'attesa per quella che sarà una partita fondamentale anche per la rincorsa ai playoff

Stefano Pontoni

Giornata di vigilia in casa Monza, domani pomeriggio al "U-Power Stadium" andrà in scena il tanto atteso derby contro il Como. Una partita dal significato enorme che mister Stroppa ha così presentato in conferenza stampa.

"Giocare un derby è sempre bello. E' bella l'atmosfera, è bello quello che succederà domani sugli spalti. Non siamo abituati a giocare con tutto questo pubblico, sarà una partita speciale ma allo stesso tempo avrà significato importante per noi e per i nostri tifosi".

La sosta è arrivata nel momento giusto per il Monza?

"Sicuramente abbiamo recuperato qualche giocatore nella condizione. Durante la sosta abbiamo lavorato molto bene, la preparazione è stata la migliore possibile. Il Como sta attraversando un buon momento, è una squadra che crea pericoli con poco, esalta le qualità che ha davanti. In attacco c'è una coppia da Serie A alla quale dovremo sicuramente prestare grande attenzione".

E' ancora arrabbiato per il pareggio di Crotone?

"Il rammarico è ancora presente. Siamo aggrappati con le unghie alla zona playoff, quella vittoria ci avrebbe permesse di scavalcare diverse posizioni. Siamo ancora lì, dobbiamo fare di più. Arriviamo da partite positive in serie, per fare un certo salto devi vincere in trasferta. Due vittorie consecutive significherebbero iniziare un percorso diverso. La squadra comunque sta migliorando, anche a Crotone la prestazione c'è stata, non siamo stati capaci di chiudere la partita e alla fine loro hanno pareggiato. Questo ci deve dare la spinta a fare ancora di più di quello che stiamo facendo".

Come giudica la crescita di Colpani?

"E' migliorato ma se vuole diventare un giocatore davvero importante debba migliorare ancora nei numeri. Nessuno gli può togliere la qualità, la evidenzia nelle movenze. E' bello da vedere ma deve portare a casa numeri, assist e gol".

Cosa si aspetta da Dany Mota?

"Deve migliorare nello stare in campo, ha delle qualità straordinarie ma le deve mettere al servizio della squadra senza fare confusione in campo. E' un giocatore che a me piace molto, uno che può spostare gli equilibri. Non ha avuto la continuità di allenamento, deve trovare la condizione migliore. Essendo stato fuori tanto non siamo riusciti a lavorare su certi aspetti tattici e di movimenti di squadra, lui è uno che può giocare anche in altri ruoli. La mia stima è massima, deve ritrovarsi fisicamente. Mi auguro di averlo con continuità da qui in avanti".

Un derby con tanti giocatori di livello in campo. Come ha trasmesso alla squadra l'importanza di questa partita?

"Non serve spiegare il significato della partita. I giocatori devono avere già dentro qualcosa in più. Domani conta la classifica e dare continuità al di là che sia un derby o meno. Vogliamo fare un passo in avanti, la squadra cerca il salto di qualità, vincere un paio di partite importanti. Con determinazione dobbiamo portare a casa il risultato".

Carlos Augusto out, è un'assenza pesante. Come sostituirà il brasiliano?

"Abbiamo provato delle soluzioni diverse, abbiamo ancora oggi per decidere".

Vignato e Dany Mota possono rappresentare la nuova coppia d'attacco del Monza?

"Possono giocare assieme, lo hanno fatto per uno spezzone a Crotone. Anche questa per me è una soluzione in attacco. Vediamo domani chi partirà dall'inizio".

tutte le notizie di