primo piano

Stroppa in conferenza: “Attenzione al Cosenza. E’ fondamentale avere continuità”

Stroppa in conferenza: “Attenzione al Cosenza. E’ fondamentale avere continuità”

Giornata di vigilia in casa Monza, domani infatti andrà in scena il turno infrasettimanale che metterà di fronte ai biancorossi il Cosenza

Stefano Pontoni

7 risultati utili consecutivi per la squadra di Stroppa, domani però serve ritrovare i tre punti. A presentare il match in conferenza stampa è stato il tecnico biancorosso: “Affrontiamo una squadra difficile. Credo che Zaffaroni abbia inciso molto sulla squadra. Hanno iniziato racimolando giocatori per poi trovare una condizione fisica eccellenze e un’identità di gioco ben precisa. Con il Parma hanno pareggiato dominando e a Ferrara hanno perso non meritando la sconfitta. Lavorano bene in fase di non possesso e sono bravi nelle ripartenze

Sappiamo che in trasferta avremmo potuto vincere qualche partita in più. Dalla sconfitta di Lecce la squadra ha reagito ottenendo un buon ruolino di marcia. Abbiamo un’identità precisa e qualche partita stiamo avendo un trend positivo. Non ricordo un campionato così equilibrato nelle prime posizioni. Ogni squadra è costruita per vincere e ha attaccanti importanti, qualsiasi partita è difficile. Diventa quindi fondamentale avere continuità di risultati. Il primo tempo con il Como è la dimostrazione di quello che possiamo essere. Ma abbiamo capito che ancora non siamo quelli e dobbiamo trovare continuità anche all’interno della stessa partita”.

Importante la crescita dei singoli, soprattutto dei più giovani: “Bellissimo quelle che vedete fare da Vignato. Ma non mi basta: si è guadagnato la stima di tutti e ora deve esprimere personalità con gol e dribbling importanti. Bettella sta lavorando bene e si è riguadagnato punti dimostrando di poter stare a Monza. Ciurria da qualche settimana ha una gamba diversa e si è rinfrancato”.

Stroppa ha parlato anche di alcuni episodi arbitrali sfavorevoli: “Molte volte rimango sorpreso. A Vicenza Vignato ha preso un calcio su un polpaccio, sabato c’era un fallo clamoroso su Ciurria. Non trovo una spiegazione a questi fatti eclatanti. Ad Ascoli ci sono stati anche dei cartellini gialli gratuiti di troppo nei confronti nei miei calciatori”. 

Da qui alla fine dell'anno il calendario è fitto di partite, sarà un mese intenso per il Monza, Necessario anche recuperare alcuni infortunati: “Speriamo di recuperare qualche giocatore perché finora in quasi tutte le partite avevo scelte obbligate in alcuni ruoli. Ora pensiamo alla sfida con il Cosenza, ualcuno contro l’Ascoli è uscito malconcio e bisogna valutarne le condizioni”.

 

tutte le notizie di