primo piano

Monza, occhio all’ex Brocchi. Il Vicenza è in crisi ma non va sottovalutato: le probabili formazioni

Monza, occhio all’ex Brocchi. Il Vicenza è in crisi ma non va sottovalutato: le probabili formazioni

Monza impegnato questa sera sul campo del Vicenza. Trasferta delicata, i biancorossi sono chiamati a dare continuità alla vittoria contro il Cittadella dello scorso turno per provare a scalare la classifica

Stefano Pontoni

Il Monza ritrova Brocchi, questa volta da avversario. Il tecnico della promozione dalla C alla B, ora sulla panchina del Lane, proverà a mettere il bastone tra le ruote ai bagai. La squadra di Stroppa deve sfatare il tabù trasferta: il successo lontano dal "U-Power Stadium" manca infatti dal 7 maggio scorso, 3-0 al "Marulla - San Vito" di Cosenza.

Serve dare assolutamente continuità alla vittoria dello scorso turno contro il Cittadella. Tre punti, infatti, permetterebbero ai brianzoli di scalare la classifica e avvicinarsi al gruppo di testa. Va, però, trovata la quadra. Il gioco ancora latita e soprattutto sotto porta il Monza fa fatica. (solo 8 gol in 9 gare). Di fronte un Lane che continua a faticare nonostante il cambio di guida tecnica. Solamente tre miseri punti guadagnati contro il Pordenone, per il resto 8 sconfitte. Emblematici i numeri in difesa: 20 le reti concesse, secondo peggior dato di tutto il campionato davanti solo al Pordenone. Guai pensare, però, che si tratti di una gara facile. Spesso sono state queste le partite che i biancorossi hanno sbagliato clamorosamente.

Stroppa deve fare i conti con un'infermeria piena. Oltre ai lungodegenti Lamanna, Favilli, Barillà, Mota Carvalho, Scozzarella, Finotto anche Pirola è costretto ad alzare bandiera bianca a causa trauma cranico riportato nella sfida dello scorso sabato. Indisponibile anche Ciurria per un'elongazione.

COME ARRIVA IL MONZA - Il modulo sarà il 4-3-3. Di Gregorio tra i pali è la certezza. I quattro dietro saranno Donati, Marrone, Caldirola e Carlos Augusto. Barberis in cabina di regia, al suo fianco agiranno Mazzitelli e Machin. Tridente composto da Colpani, Gytkjaer e D'Alessandro.

COME ARRIVA IL VICENZA- Dopo la brutta e pesante sconfitta di Terni per 5-0, Brocchi torna ad avere a disposizione Diaw, probabile uno spezzone a gara iniziata, ma perde Giacomelli per squalifica. Il modulo è il 3-4-1-2 con Grandi tra i pali; linea difensiva composta da Brosco, Padella e Calderoni; in mezzo al campo Di Pardo, Taugourdeanu, Ranocchia e Crecco; Dalmonte fa il trequartista mentre le due punte sono Meggiorini e Longo. Panchina inizialmente per l'ex Diaw.

tutte le notizie di