Tutto Monza
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Galliani: “Vicini a organizzare Monza-Juve. Mercato, dobbiamo sfoltire”

Galliani: “Vicini a organizzare Monza-Juve. Mercato, dobbiamo sfoltire”

L''ad ha parlato in occasione della presentazione di Stroppa, delle difficoltà incontrate sul mercato, sugli obiettivi e sulla possibilità di organizzare un'amichevole di lusso

Emanuele Dell'Anna

Insieme a Giovanni Stroppa in conferenza ha parlato anche l'AD Adriano Galliani. Ecco il suo intervento: "Tutti gli sponsor hanno riconfermato la fiducia, siamo l'unica società che ha ricevuto l'immediata fiducia da parte dei suoi sponsor. Questo è un segnale bellissimo che dimostra la fiducia che c'è nel Monza. Noi abbiamo lottato per la Serie A, abbiamo finito la regular season al terzo posto, è andato in A che è arrivato quinto, però si fa fatica trovare delle colpe. Io guardo il bicchiere mezzo pieno e dico che siamo arrivati ad un passo dalla A e abbiam portato il Monza in B dopo tanti anni. Io voglio bene a Cristian Brocchi e ci siamo lasciati in buoni rapporti. E' stato sempre massacrato dai giornalisti, ma ha vinto un campionato di C e ha sfiorato la Serie A, noi non abbiamo dato colpe specifiche a Brocchi, potrebbero essere tanti fattori, anche la società stessa o un calciatore o una specifica azione. Non voglio per nessuna ragione rimproverare nulla a Cristian, con Giovanni ci divertiremo per il gioco e per i risultati, ricordando che io ho il Monza nel cuore".

L'ad brianzolo prosegue con la potenziale iscrizione in A:"Richiesta di iscrizione in A? Mai pensato, non abbiamo i requisiti nè dubbi, tocca al Benevento per regolamento. Auguro alla Salernitana la Serie A, ma se così non fosse tocca al Benevento".

Galliani parla in chiave mercato, sull'addio di Frattesi e sulle difficoltà di far uscire calciatori:"Abbiamo fatto il possibile per trattenere Frattesi, avevamo l'accordo col Sassuolo, ma mi ha chiamato dicendomi che voleva affrontare la Serie A, ha tutto il diritto di farlo. E' un mercato sbilanciato col Covid, bilanci che non vanno e cose simili. Mai come quest'anno è difficile comprare giocatore, è anche difficile darli, nessuno ti chiede giocatore e nessuno che te li propone. Si gioca in 11 e al momento noi abbiamo 3 squadre da mettere in campo, dobbiamo sfoltire. In B puoi avere solo 18 giocatori nati il primo gennaio del '98 al momento ne abbiamo 24, dobbiamo farli uscire".

Poi il diesse Filippo Antonelli fa un appunto sul mercato:"Ci sono richieste ma al momenti siamo fermi".

Galliani poi annota le richieste inviate in Federazione e le negative risposte ricevute: "Abbiamo chiesto di inserire un extra-comunitario e mi è stato detto di no, abbiamo chiesto di cambiare la norma degli under 23 e hanno detto di no, siamo in attesa di vedere se ci sarà qualche variazione nella formula dei campionati, ma è dura. Qui è impossibile far passare qualcosa, perché devi fare i conti con la A, B, C e D".

Galliani poi risponde alle voci di mercato, da Ribery, passando da Frattesi e Dany Mota:"Ribery no assolutamente, Balotelli ha finito il contratto, probabilmente andrà in Turchia e gli facciamo gli auguri. Noi dobbiamo cercare soprattutto degli under in questo momento qui, se non ci sarà Frattesi dobbiamo prendere una mezzala importante oltre a Brescianini. E' arrivato Di Gregorio, abbiamo l'accordo con l'Inter per Pirola. Vogliamo tenere Dany Mota, se avessimo voluto cederlo l'avremmo già ceduto. Io sono solo preoccupato per il grosso numero di giocatori che abbiamo in un mercato difficile".

Poi fa una battuta sullo slogan da mettere per questo campionato:"Sapete cosa dobbiamo fare, basta slogan e cerchiamo in andare in Serie A".

Amichevoli, Galliani conferma: "Sabato 31 luglio Monza-Juventus, non è ufficiale ma siamo molto vicini".

tutte le notizie di