primo piano

Galliani in vista derby: “La squadra sta bene ma non faccio pronostici. Su Balotelli…”

Galliani in vista derby: “La squadra sta bene ma non faccio pronostici. Su Balotelli…”

Dopo la sosta per le nazionali riparte il campionato. Monza che deve continuare la sua risalita. A fare il punto sul momento dei biancorossi in vista del derby contro il Como è stato l'amministratore delegato biancorosso Adriano Galliani

Stefano Pontoni

Queste le parole del dirigente brianzolo ai microfoni di "Binario Sport". Si parte dal sentitissimo derby Monza-Como che domenica si giocherà al U-Power Stadium: "Il derby a cui sono più legato, quello che ricordo bene ancora oggi, è lo spareggio di Bergamo per la promozione in B nel 1967, che vincemmo noi con un gol di Maggioni. Lo ricordo benissimo, valse la promozione. Il ricordo che fa male è invece il 3-3 che di fatto regalò la promozione in A al Como, nel 1980. Agnolin fischiò un rigore per il Como che forse non c'era.

So che i tifosi del Como si stanno muovendo, prevedo un migliaio di ospiti. Giustamente non ci sono limiti di residenza nella vendita dei biglietti, stanno acquistando biglietti anche in tribuna.

Noi? Per ora siamo sui 2.500 spettatori e spero che questo dato possa crescere con l'avvicinarsi della sfida. Non faccio pronostici. del resto non ha nemmeno mai giocato al Totocalcio. La squadra sta bene, ma abbiamo qualche acciacco dopo gli impegni delle Nazionali, come tanti altri".

In chiusura una battuta anche su Mario Balotelli: "Gli ho sempre voluto bene, l'ho portato due volte al Milan e poi al Monza. E' sempre un grande rimpianto, doveva fare molto di più. Ha qualità fuori dal comune. Ha fatto troppo poco per quel che poteva fare, doveva essere un giocatore per vincere il pallone d'ora. Gli dico sempre che gli darei un cazzotto in testa".

tutte le notizie di