pagelle

Le pagelle di Monza-Frosinone 3-2: Ciurria dà la scossa, Mazzitelli freddo dal dischetto

Le pagelle di Monza-Frosinone 3-2: Ciurria dà la scossa, Mazzitelli freddo dal dischetto

Partita incredibile allo "U-Power Stadium", il Monza va sotto di due reti e poi carattere, grinta e tenacia la ribalta. 3 a 2 finale grazie al rigore di Mazzitelli. Ora i bagai possono davvero sognare

Stefano Pontoni

Di Gregorio 6 - Il Frosinone lo trafigge due volte. Sul gol di Zerbin forse avrebbe potuto fare qualcosa di più. Bravo in apertura a rispondere con un ottimo intervento su Garritano.

Donati 6 - Ciano e Zerbin sono due clienti davvero scomodi. Soffre quando i ciociari alzano il ritmo. Dà una mano anche in fase offensiva.

Marrone 5.5 - Primo tempo in apnea, Charpentier e Novakovich spesso creano pericoli. Nella ripresa migliora.

Caldirola 6 - Soffre molto Zampano nel primo tempo, anche perché Machin lo lascia spesso solo in copertura. Prova a farsi perdonare propiziando di testa il gol di Carlos Augusto.

Pereira 5 - Rispetto alle solite prestazioni riesce a spingere molto meno. Cotali non lo molla e lui non è in grado mai di saltare l'uomo. Non è in giornata e infatti Stroppa lo richiama in panchina. Dal 63’ Ciurria 7.5 - Riporta la luce nel Monza. Il suo ingresso dà il via alla rimonta. Grande dinamismo e qualità, con lui in campo la manovra offensiva è tutt'altra cosa. E' sua la firma sul gol del pari.

Colpani 5.5 - Soffre molto il pressing asfissiante del centrocampo ciociaro. Cerca sempre di mettersi in mostra ma fatica a trovare spazi e giocate. Dal 73’ Mazzitelli 7 - Dal dischetto non sbaglia. Non ha paura di tirare il rigore che vale la vittoria finale.

Barberis 6 - Primo tempo in sofferenza anche perché la mediana del Frosinone pressa alto. Quando il pressing ciociaro cala e ci sono più spazi riesce a prendere in mano le chiavi del gioco e a dettare i tempi alla squadra.

Pepin Machin 5 - Ha l’occasione giusta per riaprire il match, ma spara su Ravaglia. Dal 67’ Carlos Augusto 7 - Dopo lo stop e rientra ed è subito decisivo. Con un guizzo si fionda sul primo pallone giocabile riaprendo la gara.

Valoti 5 -  Stroppa lo schiera ancora davanti. Questa volta però non riesce a dare giusti riferimenti, a prendere palla tra le linee come aveva fatto contro il Brescia. Lascia troppo solo Gytikjaer. Dall’82’ Vignato sv.

D’Alessandro 6.5 - Cresce con l'andare dei minuti. Nella ripresa diventa una spina nel fianco della retroguardia ciociara. Regala l’assist per il 2-2 a Ciurria.

Gytkjær 5.5 - Tanto lavoro sporco, tanti duelli fisici. Corre tanto ma spesso a vuoto, fallisce l'appuntamento con il gol. Dall’83’ Finotto sv.

Giovanni Stroppa 6.5 - E' un Monza con una mentalità combattiva e vincente. La gara sembrava persa ma i bagai non mollano e alla fine la ribaltano. Tanta roba ed è tanto merito suo.

tutte le notizie di