pagelle

Le pagelle di Lecce-Monza 3-0: biancorossi bruttissimi

Le pagelle di Lecce-Monza 3-0: biancorossi bruttissimi

Batosta per il Monza, il Lecce si aggiudica 3 a 0 il big match del "Via del Mare. Uno dei punti più bassi delle ultime due stagioni

Stefano Pontoni

Di Gregorio 5 - Costretto a raccogliere tre volte il pallone dal fondo della rete. Anche per lui serata assolutamente da dimenticare. Non riesce a opporsi alla furia giallorossa.

Donati 5,5 - Ancora una volta Stroppa lo schiera nel terzetto difensivo. Il primo tempo riesce a contenere la spinta di Di Mariano. Nella ripresa anche lui crolla, lasciando via libera agli avversari.

Caldirola 5 - Perde il duello con Coda, l'attaccante pugliese lo sovrasta divenendo a tratti incontenibile. Sempre in difficoltà, nella ripresa viene travolto dagli attacchi giallorossi.

Marrone 5 - Gli esterni giallorossi hanno una marcia in più, lui è sempre costretto a rincorrere. Tanta fatica, non riesce nemmeno ad impostare l'azione dal basso come vorrebbe Stroppa.

Sampirisi 6 - Uno dei meno peggio della serata, cerca di tenere botta come può. A inizio ripresa miracoloso a salvare su Di Mariano. (Dal 61' D'Alessandro 5 - Stroppa lo inserisce per dare maggiore spinta sulla fascia. Non riesce a cambiare l'inerzia del match. Impalpabile, mai uno spunto)

Machin 4 - Vedendo la prestazione di questa sera viene da chiedersi perché il Monza punti su di lui. Sbaglia tutto. I biancorossi è come se giocassero con un uomo in meno. (Dal 46' Colpani 5,5 - Entra con voglia, l'atteggiamento è quello giusto ma anche lui non riesce a dare la svolta in mezzo al campo. Qualche giocata estemporanea e poco altro ma questa sera la causa non è di certo sua).

Barberis 4 - Ennesima prestazione no del regista. Dovrebbe essere il punto di riferimento della squadra, non si vede mai. Sovrastato dal dinamismo dei centrocampisti avversari. Nel tracollo biancorosso è uno dei peggiori.

Mazzitelli 5 - Partita in trincea, cerca di aiutare come può in fase difensiva. In avanti non riesce mai a pungere. (Dal 78' Brescianini - s.v.)

Carlos Augusto 4 - Grande assente al "Via del Mare". Il brasiliano non salta mai l'uomo, non passa mai la metà campo. Dalla sua parte il Lecce affonda senza trovare opposizione.

Gytkjaer 4,5 - Nel primo tempo ha sui piedi un'ottima occasione ma sbaglia il controllo. Per il resto ha pochi palloni giocabili, non crea alcun fastidio alla difesa del Lecce.

Ciurria 5,5 - Il fantasista è l'unico a far vedere qualche sprazzo di calcio. Soprattutto nel primo tempo riesce a rendersi a mettere in difficoltà la retroguardia avversaria. Nella ripresa anche lui crolla ma d'altronde nessuno può salvare da solo questo Monza.  (Dal 78' Vignato s.v.)

Stroppa 4 - Tra i Monza più brutti mai visti negli ultimi due anni. Nessun segnale di ripresa, così la Serie A è distante anni luce. Questa squadra, per ora, dimostra di non poter essere competitiva a certi livelli.

tutte le notizie di