Tutto Monza
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Da Rizzoli a Rocchi, muta il modus operandi dell’Aia

Da Rizzoli a Rocchi, muta il modus operandi dell’Aia

Nuove metodologie d'utilizzo dei fischietti

Redazione Tuttomonza

Cosa cambia da Rizzoli a Rocchi? Dopo la nomina da parte del presidente dell’Aia Trentalange di un nuovo designatore arbitrale ecco che filtrano le prime notizie sulle intenzioni dell’ex fischietto toscano. Il modus operandi cambierà, ed ecco che le indicazioni date finora agli arbitri lasciano presumere un indirizzo molto diverso rispetto al passato, quantomeno nell'utilizzo metodologico della tecnologia digitale. I temi sul tavolo riguardano una soglia del fallo molto alta, un minor impiego del Var e, nel caso di correzione, penalizzazioni nella votazione dell’arbitro che deve tornare al centro del gioco. Una notizia che ha spiazzato i tifosi scatenando una violenta polemica sui social. Perché, ovviamente, si teme che gli arbitri della sala Var saranno maggiormente restii a correggere episodi borderline.

tutte le notizie di