Tutto Monza
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Colpani: “Voglio che sia l’anno della mia consacrazione”

Colpani: “Voglio che sia l’anno della mia consacrazione”

Il centrocampista classe ‘99 sta crescendo di partita in partita. Prestazioni importanti, giocate di classe e gol ne fanno uno degli uomini chiave della rosa di mister Stroppa che non a caso non rinuncia più a lui

Stefano Pontoni

“Il momento del grande salto è arrivato. Andrea Colpani è pronto per prendersi una volta per tutte il Monza. Domani anche per lui sarà una sfida importante, un’occasione per dimostrare a tutti ancora una volta le sue qualità: “A 8 anni feci un provino con il Brescia, ma il loro settore giovanile non era strutturato come lo è ora. Non ne rimasi impressionato come accadde con l’Atalanta, anche se non ho mai esordito in prima squadra non ho mai smesso di crederci” racconta a Tuttosport.

“Ci siamo ripresi dopo un inizio un po’ difficile dovuto alle tante assenze e infortuni. Vogliamo mantenere la striscia positiva, ma sarà difficile contro un Brescia primo meritatamente. L’ultima volta al Rigamonti ho fatto solo riscaldamento. Questa volta ovviamente voglio giocare, ma deciderà l’allenatore. Ho sempre ammirato Gigi Scaglia del Brescia, mi è sempre piaciuto il suo temperamento e la sua eleganza in campo. Voglio che sia l’anno della mia consacrazione, mister Stroppa mi dice sempre ‘Ora decidi se devi fare gol o farlo fare. Devi metterti in mostra’. Sto cercando di giocare sempre più vicino alla porta, in modo da poter usare il mio tiro. Da sempre molti mi dicono che mi vedrebbero da mediano, ma io mi sento molto più offensivo.

Brescia-Monza è una delle partite più belle che si possano vedere in questo momento. Forse è presto per definirlo uno scontro diretto decisivo, ma sarà una bellissima partita”.

tutte le notizie di