focus

Monza, un mercato da “Paperon de’ Paperoni” per la B

Monza, un mercato da “Paperon de’ Paperoni” per la B

Il Monza continua ad investire sul mercato per rinforzarsi, ma quanto hanno speso i biancorossi fino a questo momento?

Stefano Pontoni

Dopo il fallimento della passata stagione il Monza ha rilanciato le proprie ambizioni. L'obiettivo è sempre lo stesso, raggiungere lo storico traguardo della Serie A. Per far sì che questo sogno diventi realtà non si bada a spese. Anche se non ci sono più i nomi altisonanti della passata stagione come Balotelli e Boateng, giocatori anche economicamente fuori scala per la categoria, il club biancorosso si conferma tra i “Paperon de’ Paperoni”. 

Galliani e Berlusconi hanno sborsato 3 milioni di euro per Mazzitelli, 1.5 per Ciurria e 800 mila per Caldirola. Un rinforzo per reparto.  24.4 l’età media degli acquisti e 16.75 il valore degli stessi.

A spendere di più è quante è stato il soltanto il Parma, che ha speso 29.60 milioni di euro e ha concesso contratti importanti a giocatori come Buffon.

Questi investimenti basteranno per arrivare in alto? L'ultimo campionato ha dimostrato che non sempre chi spende di più alla fine vince. Serve, infatti, anche altro. Intanto però sulla carta la squadra c'è, la rosa è competitiva.

tutte le notizie di