Tutto Monza
I migliori video scelti dal nostro canale

editoriale

Il Monza che è stato e quello che sarà, nel segno della Serie A

Il nuovo Monza di Stroppa

Da dimenticare la stagione passata, il Monza volta pagina con Stroppa e punta in alto ma coi piedi per terra. Quest'anno coi tifosi accanto.

Emanuele Dell'Anna

Oggi il Monza dà il via alla sua stagione, più determinato che mai, con Stroppa a guidare le truppe verso qualcosa che non è stato ancora scritto.

Si sta per aprire la nuova stagione del Monza quindi, con i tifosi monzesi che sono più agguerriti che mai, soprattutto ora che potranno tornare allo stadio e spingere ancor più forte i propri calciatori. Nel frattempo Stroppa chiama i calciatori per il raduno che avverrà proprio nella serata di oggi, continuando sino a domani con test fisici e visite mediche di rito, prima di partire per il ritiro estivo a Ronzone dal 10 al 24 di luglio.

I calciatori convocati da mister Giovanni Stroppa

Ecco i convocati per il raduno da mister Stroppa: Anastasio, Armellino, Barberis, Barillà, Bellusci, Bettella, Brescianini, Colpani, D’Alessandro, D’Errico, Di Gregorio, Di Munno, Diaw, Donati, Finotto, Fossati, Gliozzi, Gytkjaer, Lamanna, Lombardi, Machin, Maric, Morosini, Mosti, Mota Carvalho (dal 8 luglio) , Negro, Palazzi, Paletta, Rigoni, Rubbi, Sampirisi, Scaglia, Scozzarella, Siatounis (dal 12 luglio), Sommariva, Carlos Augusto.

La stagione passata del Monza

La stagione passata è da dimenticare, certamente, con la squadra spesso e volentieri inceppata, così come i grandi acquisti Boateng e probabilmente anche Balotelli. In panchina Brocchi, anche lui ha lasciato Monza, per la gioia di tanti se non di tutti. I punti persi con le squadre di bassa classifica o addirittura con quelle poi retrocesse, i punti persi causa i troppi indisponibili durante alcune gare, e tanti tanti altri fattori che hanno portato il Monza a restare in B.

Il Monza che sarà

Come sarà il nuovo Monza? Sicuramente a misura di Stroppa, ma come? Vincente, offensivo, voglioso, ruspante! Il mister attua un 3-5-2 dove i 5 di centrocampo viaggiano molto contribuendo sia alle manovre offensive che difensive, garantendo quindi numero sia in attacco che in difesa. Forse si potrebbe già immaginare una formazione tipo, ma allo stesso tempo è impossibile visto che siamo nel vivo del calciomercato, ma ci proviamo.

La formazione tipo ad oggi

Monza ( 3-5-2): Di Gregorio; Bettella, Bellusci, Paletta; Donati, Barillà, Scozzarella, Carlos Augusto; Dany Mota, Diaw. All. Stroppa.

A disposizione (tutto il resto della rosa): Anastasio, Armellino, Barberis, Brescianini, Colpani, D’Alessandro, D’Errico, Di Munno, Finotto, Fossati, Gliozzi, Gytkjaer, Lamanna, Lombardi, Machin, Maric, Morosini, Mosti, Negro, Palazzi, Rigoni, Rubbi, Sampirisi, Scaglia, Siatounis (dal 12 luglio), Sommariva.

Ovviamente è una formazione molto, molto improbabile per tantissimi fattori. Sicuramente partiranno 5/6 calciatori, fra cui Negro, Gliozzi e probabilmente anche D'Errico (se va in porto l'operazione con il Pordenone). Qui bisogna calcolare e aggiungere anche i nomi in ingresso (ad esempio Valoti), anche se di nomi ne sono usciti ben pochi, confidiamo tutti nella grossa esperienza di Adriano Galliani.

Certo è che sarà un Monza dal volto nuovo, fresco, diverso, lo dice anche l'approccio al mercato che è molto differente rispetto a quello dello scorso anno. Niente nomi "stellari" né "mondiali", ma solo gente che lotta "per la maglia" e vuole davvero prendersi la Serie A, che è rimasta il gola ai tifosi brianzoli.

della prestazione del mister Giovanni Stroppa con Adriano Galliani e Filippo Antonelli.

tutte le notizie di