L'amichevole coi vicentini ha visto all'opera un buon Monza, certamente non ancora al massimo e con qualche amnesia difensiva (come quella costata la rete del vantaggio berico), ma comunque a buon punto, con una situazione atletica più che soddisfacente, come dimostrato dal fatto che (al netto dei cambi) gli uomini di mister Cristian Brocchi sono usciti alla distanza, avendo anche le occasioni per conquistare la vittoria. Tuttavia, in queste gare l'importante non è tanto il risultato (che, beninteso, se arriva è bene accetto), quanto la prestazione, che è stata più che positiva. Positive anche le prove dei nuovi arrivati, che hanno dimostrato d'essere già sulla buona strada per integrarsi coi “vecchi”: visto che l'inizio di campionato è distante due sole settimane, si può affermare che il famoso amalgama è stato praticamente trovato. Il pareggio è un risultato giusto, che testimonia il sostanziale equilibrio tra due compagini sicure protagoniste del prossimo campionato cadetto, nel quale torneranno a confrontarsi già alla terza giornata, in casa del Monza. Il prossimo impegno dei brianzoli è fissato per il prossimo venerdì 18 settembre alle ore 20:45, quando fra le mura amiche dello U-Power Stadium affronteranno l'Alessandria (compagine di Serie C): l'incontro, che verrà disputato a porte chiuse, verrà trasmesso in diretta televisiva dall'emittente Telelombardia (canale 10 del digitale terrestre).

Sezione: Editoriale / Data: Sab 12 settembre 2020 alle 23:40
Autore: Giuseppe Livraghi
Vedi letture
Print